Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Bonus Affitto 2022, scade il 29 agosto: come richiederlo, importi e requisiti

Pubblicato

il

Bonus Affitto Giovani

Bonus affitto: una misura preziosa quella che permette di  ottenere delle agevolazioni fiscali sulla locazione di un’immobile. L’agevolazione istituita dal decreto Ristori, è stata tuttavia prorogata e modificata più volte. 

Leggi anche: Bonus affitto giovani: cos’è, requisiti, come fare richiesta

Bonus affitto per le imprese turistiche: come funziona

L’agevolazione arriverà anche per chi è in ritardo con i pagamenti. A renderlo noto è l’Agenzia delle Entrate con l’interpello numero 426 del 12 agosto 2022. Attraverso di esso, viene esplicitata la data entro la quale avverrà il pagamento e cioè il prossimo 29 agosto. 

Introdotta dal decreto Ristori, l’agevolazione ha limitato il credito d’imposta sugli affitti degli immobili ad uso non abitativo per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022 alle sole imprese facenti parte del  settore turistico.

Per poter usufruire del bonus affitto, tuttavia, i contribuenti che esercitano l’attività economica abbiano subito una diminuzione di fatturato di almeno il 50%. Tale diminuzione deve essere calcolata rispetto allo stesso mese del periodo di imposta precedente. 

La deroga 

Con la deroga contenuta nel decreto Ristori, il bonus è stato esteso da ottobre a dicembre 202o questo però per un determinato codice Ateco e indipendentemente dai guadagni. Il credito d’imposta — che è pari a al 30% o al 60% delle somme versate per le locazioni, può certamente essere usato nelle dichiarazione dei redditi ma solo dopo aver pagato i canoni. 

Il credito

Ora emerge però una domanda: cosa succede se i canoni non sono pagati nell’anno successivo a quello dovuto? In merito, l’Agenzia delle Entrate aveva spiegato che: ‘Per poter usufruire del credito è necessario che il canone sia corrisposto, altrimenti la possibilità di usare il credito d’imposta resta sospesa fino al momento del pagamento’. 

Nel nuovo documento viene inoltre specificato che per determinare il credito d’imposta sono da considerare le somme effettivamente versate, conservando il relativo documento contabile. Il credito infine può essere riconosciuto solo per canoni che verranno versati entro e non oltre il 29 agosto 2022. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy