Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Bonus colonnine fino al 2024: come funziona e a chi spetta

Pubblicato

il

colonnina elettrica

Un incentivo valido ancora per 24 mesi. Il cosiddetto bonus colonnine, annunciato dal governo Draghi lo scorso agosto per il solo 2022 ma mai reso operativo, sarà disponibile non più fino a fine 2023, ma anche nel 2024. Il governo si è spinto addirittura oltre, ipotizzando in questa circostanza uno specifico stanziamento di risorse.

Il bonus colonnine valido fino al 2024: ecco a chi spetta e come funziona

Le risorse, come prevede il decreto Milleproroghe, verranno stornate dal fondo destinato ai bonus per le auto elettriche. Le condizioni non mutano rispetto a quelle attualmente presenti: ad oggi il contributo consiste nel pagamento fino all’80 per cento da parte dello Stato per le colonnine nel limite di 1500 euro per i privati e 8 mila per i condomini. Non cambiano nemmeno i destinatari del contributo, ossia i privati (sono escluse le aziende) che acquistano e installano infrastrutture per la ricarica domestica. Per questa iniziativa lo Stato mette a disposizione, sia nel 2023, sia nel 2024, 40 milioni di euro all’anno.

Il bonus è rivolto soltanto all’acquisto di colonnine standard, cioè con una potenza inferiore ai 22kW. C’è però un problema: la norma non è ancora operativa, nonostante il decreto Milleproroghe sia in vigore dal 30 dicembre scorso e il provvedimento che l’ha introdotta lo sia dal 4 agosto 2022. Lo sarà solo quando il Ministero delle Imprese e del Made in Italy emanerà uno specifico decreto attuativo che disciplinerà le modalità di erogazione del contributo dello Stato. Secondo il sito di Quattroruote, questo dovrebbe avvenire sotto forma di rimborso del prezzo di acquisto e installazione.

Il bonus è valido anche per chi ha acquistato le colonnine nei mesi scorsi? Ci sono dei dubbi: infatti, dal testo finale del decreto è scomparso ogni riferimento alle risorse 2022, che la prima bozza, invece, rendeva esplicitamente utilizzabili per gli acquisti effettuati a partire dal 4 ottobre. L’estensione al biennio 2023-2024 dovrebbe renderlo implicito, ma sarebbe opportuno un chiarimento del governo. Come si sa, il bonus sostituisce la detrazione del 50% che era scaduta a fine 2021 senza essere rinnovata. L’intervento di installazione di colonnine è compreso tra quelli contemplati dal Superbonus, come trainato: infatti era previsto un massimo di 2 mila euro per gli edifici unifamiliari e le unità immobiliari indipendenti, con accesso autonomo all’esterno, di 1500 euro per i condomìni che installino un numero massimo di otto colonnine, e di 1200 euro per quelli che installano un numero superiore a otto colonnine.

Bonus colf e badanti 2023: come funziona e chi paga parte dello stipendio

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com