Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Contributi a fondo perduto Matrimoni, HORECA ed Eventi: al via le domande per chi opera nel settore Wedding. Scadenza 23 giugno

Pubblicato

il

Un matrimonio

Buone notizie per tutti quelli che operano nel settore del wedding perché fino al 23 giugno sarà possibile, con i requisiti adatti, richiedere i contributi a fondo perduto. Quelli destinati al settore dei matrimoni, degli eventi, dell’HORECA (hotel, catering e ristorazione), quelli previsti dal Decreto Sostegni Bis. 

A chi sono destinati i contributi a fondo perduto

In ‘gioco’ ci sono ben 60 milioni di euro, ma le imprese interessate possono scegliere un solo canale di accesso. Per il settore dei matrimonio ci sono 40 milioni di euro a disposizione, 10, invece, per il settore dell’intrattenimento e dell’organizzazione di feste e cerimonie (diverso dal wedding) e 10 per Horeca (ristoranti, hotel e servizi di catering). 

Quali sono i requisiti per fare domanda

Il decreto attuativo è stato approvato lo scorso 30 dicembre, ma solo con il provvedimento dell’8 giugno la misura è diventata operativa. Ecco quali sono le modalità per inviare la domanda a partire dal 9 giugno e fino (e non oltre) il 23 dello stesso mese: 

  • tramite i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate
  • Sul web sul portale Fatture e Corrispettivi

La domanda può essere presentata dalle imprese, che però devono rispettare dei requisiti:

  • devono aver subito nell’anno 2020 una riduzione dei ricavi non inferiore al 30% rispetto a quelli del 2019 e devono aver registrato un peggioramento del risultato di esercizio dell’anno 2020 di almeno il 30% rispetto a quello del 2019; 
  • devono essere costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese alla data di presentazione della domanda e avere la sede legale operativa in Italia;
  • devono operare nel settore dei matrimoni, intrattenimento, organizzazione di feste e cerimonie, HORECA e svolgerà l’attività prevalente con uno dei codici Ateco

Qual è la data di scadenza

La domanda, lo ricordiamo, si può presentare fino al prossimo 23 giugno. Ricordiamo che la trasmissione si può effettuare anche da un intermediario, uno delegato alla consultazione del Cassetto Fiscale o al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy