Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Pensione anticipata per le donne: a chi spetta, come ottenerla e i requisiti

Pubblicato

il

soldi

Le donne possono andare in pensione prima degli uomini. Le cittadine italiane, infatti, hanno accesso a diverse misure che consentono loro di ottenere la pensione anticipata. Ad esempio, a una donna è richiesto un anno di contributi in meno per l’accesso alla pensione anticipata. Ecco tutte le misure previste.

Per accedere alla pensione anticipata si fa riferimento soltanto all’anzianità contributiva e alle donne è richiesto un anno in meno rispetto che agli uomini, ovvero, 41 anni e 10 mesi di contributi. Agli uomini servono invece 42 anni e 10 mesi di contributi.

Leggi anche: Bonus 200 euro, chi lo riceverà a settembre o a ottobre: date dei pagamenti

Opzione Donna

L’Opzione Donna è la misura prevista per le donne che entro l’anno scorso avevano 35 anni di contributi e un’età anagrafica di 58 anni per le lavoratrici dipendenti, 59 anni per quelle autonome. Per accedere alla pensione anticipata con l’opzione Donna la pensione viene calcolata interamente con le regole del contributivo. 

Pensione anticipata per donne con invalidità

Possono accedere alla pensione anticipata anche le lavoratrici invalide. Si tratta di una misura destinata a coloro che possiedono un’invalidità riconosciuta almeno pari all’80%, oppure sono non vedenti. Per questi il diritto alla pensione, con 20 anni di contributi maturati, si raggiunge all’età di 61 anni per gli uomini, 56 anni per le donne. Nel caso dei non vedenti, invece, il requisito contributivo è più basso: sono sufficienti 56 anni per gli uomini e 51 per le donne.

Leggi anche: Bonus Poste 2022: che cos’è, come funziona, importi e requisiti

Fondo pensione casalinghe

Il Fondo pensione casalinghe è un fondo di previdenza istituito presso l’INPS per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari e serve a costruirsi una posizione previdenziale.

Al fondo si possono iscrivere sia donne che uomini di età compresa tra i 16 e i 65 anni purché siano impegnati in attività di cura della famiglia e della casa. I requisiti per chi vuole iscriversi sono i seguenti:

  • non prestano attività lavorativa dipendente o autonoma;
  • non siano titolari di pensione diretta.

Carta Docente: scadenza il 31 agosto per il bonus da 500€

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy