Connettiti con noi

Cronaca Latina

Bracconiere di Ponza (recidivo) beccato a caccia sull’isola di Palmarola: denunciato

Pubblicato

il

Bracconiere col volto oscurato beccato a Palmarola

Continua a rappresentare una criticità significativa il fenomeno del bracconaggio sulle isole di Ponza e Palmarola. In queste ultime ore un uomo, peraltro recidivo, è stato denunciato dopo una perquisizione domiciliare che ha portato anche al sequestro di un fucile con matricola abrasa. 

Le indagini

L’attività illecita dell’uomo è emersa a seguito dei controlli effettuati dai Militari del Nucleo Investigativo della Polizia Ambientale e Agroalimentare del Gruppo Carabinieri Forestale di Latina. Le indagini, svoltesi in collaborazione con la locale Stazione Carabinieri di Ponza, hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione domiciliare e locale emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino, Dott. Bulgarini Nomi, a carico di un soggetto residente in comune di Ponza, indagato per “porto abusivo di arma comune da sparo e attività venatoria in periodo di divieto generale”.

Bracconiere recidivo

Il soggetto, già sottoposto, nel 2016, alla misura cautelare degli arresti domiciliari a seguito di arresto in flagranza per possesso di fucile con matricola abrasa, ricettazione e reati contro la fauna selvatica, era stato nuovamente individuato, nelle settimane scorse, dai militari del NIPAAF su segnalazione dei volontari del CABS (Committee Against Bird Slaughter). 

La ONG CABS

Il gruppo è stato fondato nel 1975 in Germania per difendere il bracconaggio illegale di uccelli migratori in Europa. Ebbene, i volontari hanno potuto accertare che la persona fosse a caccia, in periodo di divieto generale, sull’isola di Palmarola, utilizzando un fucile che era stato poi accuratamente riposto e occultato per impedirne il ritrovamento.

L’Isola di Palmarola

Palmarola, si ricorda, è un’isola il cui territorio è totalmente vincolato paesaggisticamente, un ambiente in cui è inibita la realizzazione di qualsiasi intervento edilizio, ogni forma di attività agro-silvo-pastorale ed ogni intervento che alteri la vegetazione circostante.

Sequestrato fucile e confiscate le cartucce

Ad ogni modo a seguito della perquisizione, avvenuta a Ponza, sono stati rinvenuti n. 99 cartucce calibro 12 e n. 5 cartucce calibro 20. Durante la perquisizione invece a Palmarola, sempre in alcuni locali usati dall’uomo sono saltate fuori altre 36 cartucce (di cui 20 calibro 20 e 16 calibro 12). Cartucce che però il soggetto non poteva detenere, essendo vigente a suo carico il divieto di detenzioni armi e munizioni emessso dall’Autorità di P.S. in relazione agli specifici precedenti penali. Dopodiché è stata rinvenuta anche un’arma comune da sparo (fucile da caccia calibro 12) avente matricola abrasa.

Isola di Ponza, sequestrata un’area di oltre 800mq: lavori non autorizzati e un deposito di rifiuti incontrollato

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy