Connettiti con noi

Lavoro e Concorsi

Concorso Guardia di Finanza, bando da 1.410 posti: basta il diploma, come candidarsi

Pubblicato

il

denunciati padre e figlia evasione fiscale

Molti lo attendevano da tempo, ma ora il momento è finalmente arrivato perché il 2 dicembre scorso è stato pubblicato in gazzetta ufficiale il bando della Guardia di Finanza, che è finalizzato al reclutamento di allievi finanzieri. I posti messi a disposizione sono 1.410, ma ci sono dei requisiti e delle scadenze, come sempre, da rispettare. 

LEGGI QUI TUTTE LE INFO

Quali sono i requisiti per partecipare al Concorso della Guardia di Finanza

Chi ha intenzione di presentare la domanda, forse, si sta chiedendo: quali sono i requisiti? In realtà, possono partecipare al concorso per allievi finanzieri tutti i cittadini italiani, quelli che alla data di scadenza del termine (2 gennaio) hanno compiuto 18 anni e non hanno superato il 26esimo anno se appartenenti alle forze dell’ordine come volontari. Non devono aver superato i 24 anni di età, invece, tutti gli altri cittadini. Tra i requisiti, poi, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Concorso Agenzia delle Entrate, si assumono 2.500 persone: bando, requisiti e come candidarsi

Come e quando fare domanda 

La domanda, che potrà essere inoltrata fino al 2 gennaio del 2023 (e fino alle 12) andrà inviata telematicamente. Bisognerà collegarsi al sito concorsi.gdf.gov.it e selezionare il concorso dedicato: per accedere, però, serviranno le credenziali SPID o CIE. Poi bisognerà inserire i dati anagrafici e un account di posta elettronica certificata PEC. Il candidato dovrà anche dichiarare:

  • il contingente (ordinario o mare con relativa specializzazione) per il quale
    intende concorrere;
  • se intende concorrere per i posti riservati ai possessori dell’attestato di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, precisando – in tal caso – gli estremi e il livello del titolo posseduto nonché la lingua (italiana o tedesca) nella quale intende sostenere la prevista prova scritta di preselezione;
  •  lo stato civile e il numero dei figli eventualmente a carico. 

QUI IL BANDO COMPLETO

Quali sono le prove

Come si legge sul bando, lo svolgimento del concorso comprende:

  • prova scritta di preselezione, consistente in un questionario a risposta multipla di
    cultura generale: saranno 90 le domande tra conoscenze di abilità logico-matematiche, grammatica italiana, nozioni di storia, educazione civica e geografia; 
  • prove di efficienza fisica, che consisteranno in salto in alto, corsa piana 1000 m, piegamenti sulle braccia; 
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • accertamento dell’idoneità al servizio “Anti Terrorismo e Pronto Impiego
    (A.T.P.I.)”, solo per i candidati che concorrono per i relativi posti;
  •  valutazione dei titoli.

Al termine, come sempre, verrà pubblicata una graduatoria finale di merito con tutti i punteggi accumulati dai candidati. Chi riesce a passare tutti gli step verrà ammesso al corso di formazione come allievo finanziere e percepirà già lo stipendio. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com