Connettiti con noi

Life style

Lady Diana, l’abito da sposa è stato rubato?

Pubblicato

il

Lady Diana e il mistero del terzo abito da sposa

Lady Diana. Si fa fatica a dimenticare una personalità come la sua e tanto è stato detto su di lei: libri, documentari, rivelazioni postume, insomma, la principessa sempre non aver più alcun segreto. Tuttavia, a ben guardare, un alone di mistero continua a circondare alcuni dettagli del proprio, celebre matrimonio. 

Leggi anche: Charlene di Monaco è incinta? Ecco perché ha incontrato il Papa

Lady Diana e l’indimenticabile matrimonio con il Principe Carlo 

Evento attesissimo, il matrimonio tra Lady Diana Spencer e il Principe Carlo il 29 luglio del 1981 tenne incollati allo schermo milioni di persone in tutto il mondo. Una favola in piena regola la loro, anche se — com’è tristemente noto — il lieto fine non c’è stato. 

Il mistero del terzo abito 

Oggi, a distanza di ben 42 anni dall’evento e dopo che molto si è detto circa la principessa Diana e Carlo, rimangono ancora nell’ombra alcuni dettagli sulla loro unione.  In particolare, nessuno sa dove sia finito il Backup Wedding Dress of Diana: nome in codice dell’altro abito da sposa — confezionato da David ed Elizabeth Emanuel — della principessa. Abito che la stessa avrebbe dovuto indossare se tutto fosse andato come previsto. 

Per questa tipologia di eventi è consuetudine, così da aggirare ogni possibile inconveniente, preparare una copia dell’abito ma quello che in molti non sanno e che per il matrimonio di Lady Diana e del Principe Carlo i vestiti erano addirittura tre. Il terzo abito inoltre, era di un modello totalmente diverso dai precedenti due. 

Le precauzioni degli stilisti 

Molta la riservatezza e le precauzioni che gli stilisti adottarono al fine di non far trapelare preziosi dettagli circa l’abito, arrivando persino a gettare nella spazzatura finti cartamodelli e disegni di scampoli così da ingannare e depistare la stampa che seguiva l’atteso evento.

La precauzione principale consisteva proprio nell’abito nell’abito di riserva qualora qualche testata fosse riuscita a pubblicare le foto di quello principale. Il capo era così segreto che persino la stessa Diana non ha mai saputo della sua esistenza, certa che ci fosse sono l’identica copia. 

La questione era impegnativa perché l’abito in questione doveva essere alla pari dei precedenti. Tuttavia, quando mancavano pochi giorni alle nozze e sembrava che i disegni  non sarebbero più trapelati, il terzo abito fu abbandonato senza mai essere finito. 

Un mistero senza risposta 

La sua presenza venne poi svelata nel 2011 da Elizabeth Emanuel in un’intervista a People e poi, nel 2017, la stessa è tornata a parlarne al Daily Mail. In merito, ad oggi, non si sa quale fine abbia fatto il prezioso vestito. Dopo il matrimonio il vestito di Lady Diana è rimasto appeso su una stampella per molto tempo, dopodiché se ne sono perse le tracce. Un mistero che rimane tutt’oggi senza risposta. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy