Connettiti con noi

Life style

Primo Maggio: le frasi celebri e divertenti per la festa dei lavoratori

Pubblicato

il

Il Primo Maggio è la festa dei lavoratori

Primo Maggio. Anni ed anni di lotte, proteste, manifestazioni, per trasformare il lavoro in un diritto per l’uomo, e non una fonte di malessere, schiavitù e depressione sociale. Ci sono voluti pensatori, filosofi, ma anche il sangue e i corpi di coloro che sono scesi nelle piazze a protestare per i propri diritti: tutto questo ci ha consentito oggi di avere condizioni più favorevoli sui luoghi di lavoro, anche se di strada ce n’è ancora molta da fare.

Il lavoro: un diritto per tutti 

Si, perché soprattutto nel nostro Paese, il precariato ha la meglio e in alcuni luoghi lo sfruttamento sul lavoro non è stato completamente debellato: dove c’è la crisi, lì si annida anche l’occasione per lo sfruttamento. Domenica prossima è il Primo Maggio, ed è un’occasione importante per accrescere la nostra consapevolezza sul tema. Ecco a voi, dalla redazione, le migliori frasi da poter inviare ai propri amici durante questa giornata. 

Leggi anche: Concerto primo maggio 2022 a Roma: chi sono i cantanti, scaletta, orario e dove guardarlo in tv

Le migliori frasi da inviare per il Primo Maggio

  • C’è un momento per lavorare e uno per amare. Il che non lascia altro tempo a disposizione.
    (Coco Chanel)
  • Il lavoro nobilita l’uomo. (Charles Darwin)
  • A chi ha un lavoro e a chi lo sta cercando… Buon 1° Maggio!
  • A chi difende il posto di lavoro, a chi lo cerca, a chi lo ha perso… Buon 1° Maggio!
  • Le grandi occasioni vengono perse dalla maggior parte della gente perché sono vestite in tuta e assomigliano al lavoro.
    (Thomas Edison)
  • Il Primo Maggio non è un giorno qualunque perché è un giorno che celebra persone straordinarie, i lavoratori. Buona festa del lavoro!
  • Chi si vergogna del suo lavoro non può avere rispetto per se stesso. (Bertrand Russell)
  • Ciascuno di noi deve imparare a lavorare non solo per sé, per la sua famiglia o la sua nazione, ma a favore di tutta l’umanità. (Dalai Lama)
  • Bisogna lavorare ed osare se si vuol vivere veramente.
    (Vincent van Gogh)

Aforismi, frasi e citazioni per poter vivere al meglio la Festa del Lavoro

Continua, allora, la nostra rassegna di frasi e citazioni dei grandi pensatori del nostro tempo, ma anche del passato. Un momento di lettura per poter accrescere in noi la consapevolezza in questa importantissima ricorrenza. 

  • Essere l’uomo più ricco del cimitero non ha importanza. Ciò che conta è andare a letto la sera sapendo di aver fatto qualcosa di grande.
    (Steve Jobs)
  • Se improvvisamente tutti i lavoratori del mondo si fermassero, il monto intero si fermerebbe. Buona festa a queste grandi persone che fanno muovere il mondo. Buon 1° maggio!
  • Il lavoro non è vergogna; è l’ozio vergogna; se tu lavori, presto ti invidierà chi è senza lavoro mentre arricchisci; perché chi è ricco ha successo e benessere. (Esiodo)

  • L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. (Articolo 1 della Costituzione Italiana)

  • Non sono né la ricchezza né la fama a dare la felicità, ma il lavoro e la tranquillità.
    (Thomas Jefferson)
  • Il frutto del lavoro è il più dolce dei piaceri.
    (Luc De Clapiers De Vauvenargues)
  • Per avere successo, lavora sodo, non mollare mai e soprattutto coltiva una magnifica ossessione.
    (Walt Disney)
  • Assicurati di non fare mai meno del tuo meglio. (Walt Disney)
  • Un uomo senza lavoro è un uomo umiliato.
    (Enzo Biagi)
  • Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita.
    (Proverbio cinese)
  • La pigrizia può sembrare attraente, ma è il lavoro a darti le soddisfazioni.
    (Anna Frank)
  • Io credo nel popolo italiano. È un popolo generoso, laborioso, non chiede che lavoro, una casa e di poter curare la salute dei suoi cari. Non chiede quindi il paradiso in terra. Chiede quello che dovrebbe avere ogni popolo.
    (Sandro Pertini)
  • In linea di principio un facchino differisce da un filosofo meno che un mastino da un levriero. È la divisione del lavoro che ha creato un abisso tra l’uno e l’altro.
    (Karl Marx)
  • Tieni in pugno il tuo lavoro, o sarà lui a tenere in pugno te.
    (Benjamin Franklin)
  • Ricordando i tanti lavoratori che hanno lottato e subito ingiustizie per migliorare le nostre vite dandoci diritti e dignità, auguro a tutti un fantastico primo maggio!
  • Una giornata di preoccupazione è più faticosa di una settimana di lavoro. (John Lubbock)

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy