Home Anzio Regali di Natale, la lista di idee per i padroni di casa

Regali di Natale, la lista di idee per i padroni di casa

Siete stati invitati a cena o a pranzo da amici, familiari o colleghi di lavoro e non sapete cosa portare? Spesso ci si sente a disagio ad andare a mangiare a casa di qualcun altro, specialmente per pasti importanti, senza portare nulla ai padroni di casa, però risulta quasi sempre difficile trovare la cosa giusta da offrire.
Ecco di seguito alcune idee:

BOTTIGLIA DI VINO: la bottiglia di vino, di prosecco o champagne è un classico sempre apprezzato. Attenzione però a non regalarla agli astemi: cosa se ne fanno? Comunque sia, è una buona idea se si vuole portare qualcosa da condividere.

CIOCCOLATINI: i cioccolatini non si rifiutano mai e questo si sa, ma quali prendere? Il nostro consiglio è quello di andare sul classico perché non possiamo sapere se i sapori più forti e particolari verranno apprezzati oppure no. Sono sempre gradite confezioni di marche famose, oppure quelle con forme particolari, perfette per essere fotografate e condivise sui social.

SCATOLA DI BISCOTTI: vale la stessa cosa dei cioccolatini, quindi stare sul classico è sempre meglio perché non possiamo sapere quali siano i gusti dei padroni di casa.

UNA PIANTINA: molto meglio di un mazzo di fiori, ingombrante e che tende ad appassire dopo poco. La piantina, magari una bella orchidea, non obbliga la padrona di casa a perdere tempo a sistemare i fiori in un vaso che potrebbe anche non avere disponibile in quel momento.

UN OGGETTO PER LA CASA: qui è meglio azzardare solo se si conosce già l’arredamento e i gusti dei padroni di casa. Il rischio di acquistare qualcosa che “cozza” con il resto o che sia proprio non piaccia ai destinatari è troppo alto.

PRODOTTI ALIMENTARI: il classico cesto natalizio con generi alimentari va bene per parenti e amici stretti, mai per persone con cui si hanno rapporti formali. In quest’ultimo caso meglio una cassetta di vini pregiati.

UN GREMBIULE: se proprio grembiule deve essere, magari pure corredato di canovacci e presine, almeno che sia spiritoso o personalizzato. Destiniamolo solo a chi sappiamo che ne fa largo uso: non c’è niente di peggio che ricevere qualcosa che non si è mai utilizzato e mai si userà.

Clicca qui per tornare al menù principale