Connettiti con noi

Aprilia News

Le taglia le vene e poi si ferisce all’addome: «Volevo smettesse di soffrire»

Pubblicato

il

tentato omicidio in provincia di Latina, intervento dei Carabinieri

Le ha tagliato le vene e poi l’ha ferita alla gola. Dopodiché si è a sua volta ferito i polsi e l’addome nel tentativo di farla finita insieme a sua moglie. Un gesto estremo, dettato dalla disperazione. La moglie infatti era malata e il marito, in comune accordo con la donna, voleva porre fine alle sue sofferenze. 

Leggi anche: Roma, «Ho ucciso mia moglie»: la denuncia choc di un 76enne

Tentato omicidio in provincia di Latina: i fatti 

I terribili fatti sono avvenuti l’altra mattina a Campoverde, località del comune di Aprilia, in provincia di Latina. Una tragedia sfiorata grazie all’intervento della figlia che, verso le 12, è arrivata nella casa dei genitori e trovandosi davanti la terribile scena ha poi allertato il 118. 

Adesso i due coniugi sono ricoverati entrambi in gravi condizioni ma non sarebbero in pericolo di vita. Lui si trova all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina mentre lei al San Camillo di Roma. 

L’accusa e le indagini

A seguito dell’accaduto l’uomo — di 81 anni — è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio del consenziente, reato che prevede una pena che va da 6 ai 15 anni di reclusione. Sul posto per tutte le indagini del caso i Carabinieri di Aprilia. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy