Connettiti con noi

Ardea

Elezioni, il programma di Lucio Zito: ‘Ecco come Ardea continuerà a cambiare in meglio’

Pubblicato

il

Lucio Zito candidato sindaco Ardea

Le elezioni amministrative ad Ardea sono ormai alle porte. Conosciamo più da vicino Lucio Zito, candidato sindaco della coalizione che vede l’alleanza tra Movimento 5 Stelle e Pd, attualmente al governo, insieme alla Democrazia Cristiana e alla Lista Azzurri.

Zito: ‘Sono predisposto all’ascolto e alla soluzione dei problemi’

Dopo 5 anni in cui ha ricoperto il ruolo di Presidente del Consiglio, ci dice chi è ‘veramente’ Lucio Zito?

Classe 1971, sposato, un figlio di 13 anni e 3 husky siberiani rigorosamente adottati a seguito di abbandoni. Sono laureato in scienze politiche con una specializzazione in amministrazione del personale e una passione per l’informatica, consolidata da una lunga formazione nel corso degli anni. Mio nonno era un contadino e sono legato alla terra che ritengo essere il vero tesoro da preservare e valorizzare. Anche per questo ho scelto di vivere a Montagnano, una delle zone ad alto pregio agricolo, anche se tra le più critiche dal punto di vista ambientale. Lavoro nel settore della disabilità visiva da circa 25 anni. Il ruolo di Presidente del Consiglio, che ho cercato di svolgere con estremo rigore e grande rispetto per l’istituzione che rappresenta, non rispecchia esattamente la mia personalità che è, invece, predisposta all’ascolto ed alla ricerca della soluzione dei problemi.

Cambio di passo

Perché ha deciso di candidarsi come sindaco?

La mia candidatura nasce da un processo democratico interno al Movimento 5 Stelle, durato diverso tempo e poi condiviso con l’alleato di governo, il Partito Democratico, in un’ottica di continuità dell’azione amministrativa impostata da Mario Savarese ma, allo stesso tempo, determinando un cambio di passo che incarni le profonde mutazioni che hanno caratterizzato la politica in questi ultimi 5 anni e che ci chiama, oggi, a nuove sfide ed alleanze.

Il Movimento 5 Stelle di Ardea affronta questo come una novità, ma anche con la convinzione di poterne essere la guida. Ho deciso di candidarmi perché intendo dare un contributo importante al processo di cambiamento che abbiamo iniziato 5 anni fa qui ad Ardea.

Il programma

Quali sono i punti di forza del suo programma?

La continuità, innanzitutto: la programmazione e il risanamento dei conti pubblici, su cui abbiamo iniziato a lavorare 5 anni fa, necessitano ancora di particolare attenzione. Le politiche sociali: il neonato Consorzio con Pomezia, che ha già portato a casa 3 mln di € del PNRR, che abbiamo fortemente voluto, costituirà uno strumento importante per affrontare le problematiche a sfondo sociale che ad Ardea sono variegate. La riqualificazione del litorale, su cui stiamo già lavorando, per puntare sul turismo, vero volano dell’economia di Ardea. L’ambiente: una porzione di territorio già martoriata che viene costantemente fatta oggetto di tentativi di ulteriore depauperamento e sfregio. Penso a Roncigliano, alla Cogna, alla SuvEnergy, alla Pomar, a Colli del Sole e ultima, in ordine di tempo, alla questione dell’inceneritore che si vorrebbe far sorgere a ridosso dei nostri confini a poche centinaia di metri dalla discarica di Roncigliano. La difesa dell’ambiente non è un tema di esclusiva competenza comunale, ma siamo e saremo in prima linea con tutti gli strumenti a nostra disposizione per preservare il nostro territorio. Le opere, sempre promesse e mai realizzate, perché valorizzino il territorio, risolvano le annose criticità che rendono Ardea un dormitorio con scarsi servizi e perché interconnettano i vari quartieri, rendendo la città più vivibile. Un programma iniziato 5 anni fa e la cui realizzazione ne richiede almeno altri 10.

La continuità

Perché i cittadini dovrebbero votare lei e non gli altri candidati?

La mia non sarà una campagna elettorale “contro”. Ho grande rispetto per l’espressione democratica del voto e sono convinto che gli elettori sapranno scegliere ciò che ritengono essere il meglio per il futuro. Dalla mia ho l’esperienza amministrativa maturata in questi 5 anni, il cambiamento innescato nel 2017 – che oggi, nonostante 2 anni di pandemia, comincia a mostrare i suoi frutti, i conti del Comune risanati ed una squadra di persone, non solo consiglieri, assessori e candidati, ma anche dipendenti e dirigenti senza la quale quello che abbiamo fatto e ciò che faremo non sarebbe possibile. Punto sulla squadra! Raccomando comunque di recarsi alle urne, perché l’astensionismo non giova a nessuno e men che meno al cittadino.

I Consorzi

L’Amministrazione Savarese aveva avviato un percorso di studio sulla questione Consorzi di cui però non si è più parlato: cosa intende fare se diventerà Sindaco per fare chiarezza una volta per tutte su questo tema?

Quello studio non è lettera morta: al prossimo Consiglio comunale sarà discussa e votata la presa d’atto del lavoro svolto dalla Commissione speciale di Studio sui Consorzi. Fare chiarezza sul tema dei Consorzi è sempre stato un punto fermo del programma, ma la nostra non è e non vuole essere una guerra ai Consorzi. Intendiamo ripristinare la legalità e risolvere le criticità nel rispetto della legge e dei diritti dei cittadini, tutelando l’interesse pubblico, ove esso sia prevalente. Con il dialogo, le competenze tecniche e l’analisi oggettiva, cercheremo di affrontare le diverse problematiche che riguardano i Consorzi. Non si pretendano, però, soluzioni repentine su questioni che sedimentano da svariate decine di anni e sulle quali non si è volutamente posta la dovuta attenzione.

La Rocca

Cosa intende fare per rilanciare, anche dal punto di vista economico, il centro storico della città?

Ne sto parlando in giro e ottengo ottimi feedback: vorrei lanciare un bando-concorso per ridisegnare la “Rocca” rendendola appetibile turisticamente ed accogliente anche per gli Ardeati. Valutare il coinvolgimento dei privati sia in termini di investimento, sia in termini di incentivi per i proprietari, al fine di dare un volto nuovo al borgo antico. Stiamo comunque riqualificando il palazzetto di Via Garibaldi, che tornerà ad essere la sede di rappresentanza del Sindaco e della Giunta negli eventi importanti, ospiterà una biblioteca civica ed il Centro anziani, abbiamo già risistemato la piazza e a breve verranno riqualificate alcune vie del centro storico. Intendo anche riprendere il dialogo per la riqualificazione e valorizzazione del castello, che, ovviamente, non può riguardare esclusivamente l’Amministrazione, essendo esso una proprietà privata.

La Casa Comunale

Negli anni scorsi si era parlato della realizzazione della nuova casa comunale accanto alla scuola Virgilio quale progetto a lungo termine dopo il trasferimento temporaneo nell’attuale sede di Via Salvo d’Acquisto che è stato completato in questi mesi. Intende perseguire questo progetto?

Quello è un progetto a lungo termine che richiede ingenti sforzi economici la cui priorità crescerà al crescere del numero dei dipendenti comunali. Pertanto, sì, intendiamo perseguire il progetto, ma valutandolo con attenzione e cercando di consolidarne la fattibilità nel corso del tempo.

Il turismo

Siamo ormai in estate: cosa pensa di fare per far diventare Ardea una vera località turistica?

La riqualificazione stradale di tutto il lungomare, da confine a confine; l’abbattimento di alcuni manufatti abusivi sul litorale, a cui ne seguiranno altri; la realizzazione di barriere di contenimento della sabbia che consentono la rigenerazione delle dune e della loro vegetazione; la prossima installazione di eco-stazioni per la raccolta differenziata sul lungomare; la realizzazione di una pista ciclabile su Via Forlì sino al mare.

I 3 mln di finanziamento regionale per i progetti di “Economia del Mare” e un progetto finanziato da Città Metropolitana, con i quali realizzeremo un percorso ciclopedonale che andrà da Torvaianica sino quasi al Parco della Gallinara, sono un’ottima base di partenza dalla quale proseguire con l’approvazione del Piano Utilizzo Arenili e conseguente ulteriore valorizzazione dei nostri 9 km di splendide spiagge.

(comunicazione elettorale a pagamento)

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy