Connettiti con noi

Ardea

Maxi furto ad Ardea, rom fanno razzia nel negozio, il proprietario: «Danni per 5.000 euro» (VIDEO)

Pubblicato

il

Rom rubano ad Ardea

Un maxi furto avvenuto sabato scorso ad Ardea, un danno che ammonta a circa 5.000 euro, e tanta, tantissima amarezza. E allora il proprietario, Salvatore Abate, che gestisce l’omonimo Emporio ad Ardea, ha deciso di sfogarsi sui social con un lungo post dopo l’ingente furto subito.

Furto all’Emporio Abate a Tor San Lorenzo

Secondo la testimonianza del titolare, figlio dell’ex consigliere comunale, Antonino Abate, i malviventi avrebbero sottratto trucchi, magliette e abiti firmati per un “danno ammontante a 5.000 euro”Ad essere colpito nello specifico è stato uno dei tre punti vendita dell’Emporio Abate situati sul territorio, per la precisione quello di Tor San Lorenzo, in Viale San Lorenzo.  

Il video “inchioda” i rom

Nelle immagini, che vedete oscurate, si vede chiaramente in azione un gruppo di rom fare incetta di tutto quello che capita a tiro: un rapido sguardo verso i dipendenti e poi con altrettanta rapidità l’articolo scompare sotto vestiti e dentro alle borse. E così più e più volte. 

Lo sfogo su Facebook

Una volta scoperto il colpo il proprietario, come detto, ha deciso di affidare tutta la sua amarezza ad un lungo post come detto. Queste le sue parole:

«Sono un ragazzo che ci ha sempre messo la faccia e voglio farlo anche oggi. Sabato sera, 5 minuti prima della chiusura del nostro nuovo negozio, due delinquenti mi hanno rubato tutto ciò che potevano con una velocità mai vista prima. Io sono un ragazzo fin troppo ottimista ma ho smesso di credere in ogni forma di giustizia.
Per la prima volta in vita mia ho perso davvero le speranze, se guardo tutti i miei sacrifici e le giornate che passo per realizzare tutto questo senza fermarmi mai credo che non sia possibile. Viviamo in un paese dove chi ruba non viene punito, viviamo in un posto in cui queste persone non hanno doveri ma solo diritti. Noi persone perbene siamo e saremo destinate a subire…»

Il precedente

Nei mesi scorsi peraltro, ricorderete, l’Emporio Abate era stato protagonista di un caso analogo (che non è stato nemmeno l’unico negli ultimi anni), sempre un furto, anche se di entità minore. I proprietari, in quella circostanza, avevano comunicato sui social di aver immortalato, filmandola, la “mano lesta”, che poi era tornata sui suoi passi restituendo il maltolto.

E sull’episodio è voluto tornare con un passaggio lo stesso Salvatore Abate lanciando un messaggio a chi lo aveva criticato per il gesto fatto: 

«Dopo quanto accaduto mi tornano in mente tutti quei buonisti che mi criticavano per il video che avevo messo tempo fa quando mi rubarono un profumo. Vorrei vedere loro nei miei panni, vorrei che provassero un briciolo del mio dolore, vorrei che gli scendessero metà delle lacrime che ho versato in questi giorni».

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy