Connettiti con noi

Ardea

Sparatoria ad Ardea: le forze dell’ordine stanno per fare irruzione a casa del killer (FOTO)

Pubblicato

il

sparatoria Ardea

Sono terribili i risvolti della sparatoria avvenuta questa mattina in via Andromeda ad Ardea, in zona Colle Romito. Purtroppo tutte le vittime – i due bambini e l’anziano – sono decedute pochi minuti fa. Le forze dell’ordine stanno per fare irruzione in casa del killer – un 34enne conosciuto nel posto con problemi psichici.

Un’ipotesi che si sta valutando attualmente è anche che il killer si sia suicidato per non farsi arrestare. Nel corso della mattinata infatti si è sentito uno sparo provenire dalla casa; questo potrebbe far pensare che l’uomo abbia scelto di uccidersi ma non è certo, dal momento che nessuno è entrato in quell’appartamento. 

Leggi anche:  Tragedia ad Ardea, 3 morti: l’anziano e i due bambini non ce l’hanno fatta. “Barricatevi in casa”

Sparatoria ad Ardea + aggiornamento 13:50 +

E’ arrivato il negoziatore sul posto,  dal momento che le forze armate prima dell’irruzione vogliono provare – ancora una volta – a negoziare un’entrata pacifica ed un arresto “tranquillo”. Tuttavia se l’uomo non si arrende entreranno con la forza: hanno chiesto a noi de Il Corriere della Città e agli altri presenti di allontanarsi perché l’entrata in casa potrebbe essere pericolosa

Sul posto ci sono i Carabinieri di Ardea, di Tor San Lorenzo e il Gruppo Frascati, presente anche il Pm Bufano, il capitano Giulio Pisani di Anzio, la Polizia Locale di Ardea e il Sindaco di Ardea. 

Sparatoria ad Ardea: chi è il killer 

Il 34enne è un cittadino di Ardea conosciuto in zona proprio per i suoi problemi psichici: negli anni erano già giunte segnalazioni agli agenti locali per diversi litigi provocati dall’uomo. E’ stato “chiarito” invece come abbia fatto il 34enne ad avere un’arma: il porto d’armi non era suo, bensì del padre deceduto. Lui però deteneva ancora l’arma da fuoco con la quale ha commesso l’omicidio di questa mattina. 

Dopo la sparatoria l’uomo è scappato, andandosi a barricare in casa all’incrocio tra Viale Corona Australe e Via dei Pleiadi. Dopo due ore circa di negoziazione e la paura dei tantissimi residenti costretti dalla Polizia a barricarsi in casa, le forze dell’ordine stanno per fare irruzione.

Sparatoria ad Ardea: le parole del Sindaco e di D’Amato 

Sono appena tornato dal luogo dove è accaduto il fatto, la parte alta di Colle Romito, un villaggio residenziale. I presenti e le forze dell’ordine ci dicono che qualcuno ha sentito degli spari, la persona che potrebbe aver sparato è stata già identificata, sembra sia una persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili. Si pensa che il tutto sia accaduto per futili motivi. Ma ancora non sappiamo nulla di preciso” le parole di Mario Savarese, sindaco di Ardea

Ho avuto una prima relazione dalla Direzione Sanitaria dell’Ares 118. I nostri operatori sono sul posto con due elicotteri, due ambulanze e un’automedica per soccorrere le persone coinvolte nella sparatoria fra cui due bambini di 3 e 8 anni. La situazione rappresentata è gravissima e sono in costante aggiornamento con i nostri soccorritori“. Lo scrive in una nota l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato in merito alla sparatoria avvenuta questa mattina ad Ardea.

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it