Connettiti con noi

News Ciampino

Ciampino, sequestrati oltre 1.000 articoli di Halloween non a norma e pericolosi: maxi multe ai negozi (FOTO)

Pubblicato

il

Polizia Locale sequestra articoli pericolosi per halloween

Halloween sicuro a Ciampino, in campo gli uomini della Polizia Locale per verificare il rispetto delle normative in merito ai prodotti destinati alla festività del 31 ottobre. In queste ore i caschi bianchi,  coordinati per l’attività operativa dalla Vice Commissario Paola Morgia, hanno effettuato una serie di controlli presso negozi di giocattoli e casalinghi, riscontrando diverse irregolarità relativamente alla vendita di giochi, accessori e cosmetici per i più piccoli, privi di tracciabilità o, comunque, non idonei alla vendita in Italia e nel mercato europeo.

Maschere, trucchi e giochi per halloween non sicuri a Ciampino

Nel mirino degli agenti sono finiti maschere, trucchi e accessori di Halloween che tra pochi giorni saranno protagonisti delle giornate di giovani e giovanissimi. Le stesse attività di controllo hanno riguardato anche la verifica di cosmetici posti in vendita sprovvisti di certificazione nonché senza le dovute avvertenze ai clienti. E dunque potenzialmente dannosi per la salute. Tra le irregolarità riscontrate la mancanza della tracciabilità e, nella maggior parte dei casi, anche dell’obbligatoria marchiatura “CE” perchè destinati ad un mercato diverso rispetto a quello europeo. In due specifiche ispezioni è stata riscontrata anche la presumibile contraffazione della stessa marchiatura “CE”, che sarà oggetto di ulteriori verifiche da parte del Nucleo di Polizia Scientifica della Polizia Locale di Ciampino.

Leggi anche: Maxi sequestro dei Nas: allungavano il vino con acqua e zucchero, fatturati da oltre 1 milione l’anno

Il sequestro

Al fine di tutelare i cittadini, pertanto, gli agenti hanno posto sotto sequestro oltre 1200 giocattoli e accessori, trucchi, maschere, giocattoli e dispositivi vari che avrebbero potuto essere pericolosi per la sicurezza e la salute dei nostri giovani e per i quali è stata richiesta l’adozione di ordinanza di distruzione. 

Multati i negozianti

Ai proprietari dei negozi sono state contestate sanzioni amministrative (previste dalla Direttiva 2009/48/CE) fino a 10.000 euro a cui si aggiunge la sanzione fino a 4.500 euro per la mancanza di tracciabilità, con l’intimazione all’esibizione delle fatture d’acquisto relativamente a quanto presente all’interno dei locali commerciali, per non incorrere in ulteriori sanzioni. Le attività di controllo nell’ambito della tutela dei consumatori, proseguiranno nelle prossime settimane con nuove e specifiche verifiche presso altre attività commerciali.

Leggi anche: Roma, il ”signore dei diamanti” sotto processo per truffa e riciclaggio: sotto sequestro beni per oltre 700 milioni di euro

Halloween 2022 a Zoomarine, eventi e spettacoli: il programma completo e il prezzo dei biglietti

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy