Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Velletri, maxi operazione all’alba: 9 arresti, tra loro i figli di un noto imprenditore

Pubblicato

il

I Carabinieri durante il blitz anti droga a Velletri

Maxi operazione all’alba di questa mattina in vari comuni della Provincia di Roma. Un’operazione vasta portata avanti dai Carabinieri della Compagnia di Velletri, col supporto di un velivolo del Nucleo Elicotteri di Pratica di Mare e unità cinofile per combattere e contrastare lo spaccio di droga. Sono 9 le persone arrestate (8 indagati destinatari di custodia cautelare in carcere e un indagato sottoposto agli arresti domiciliari), tutte ritenute gravemente indiziate del delitto di concorso nello spaccio di sostanze stupefacenti. Ma non solo. I militari stanno anche perquisendo in questi momenti le abitazioni di altre 12 persone, per cercare quantitativi di sostanza stupefacente.

Spaccio di droga ai Castelli Romani per 80.000 euro al mese

Spaccio di droga, soprattutto cocaina e hashish, ai Castelli Romani. Questo è quello che hanno scoperto, dopo diverse e approfondite indagini, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile. Un sodalizio ben architettato e attivo in quell’area, lì dove i militari hanno denunciato in stato di libertà 2 persone e ne hanno arrestate ulteriori 6 per i medesimi reati , lì dove hanno sequestrato  oltre 4.000 dosi di cocaina e oltre 20.000 dosi di hashish, nell’ambito di un volume d’affari stimato in circa 80.000 euro al mese.

Chi sono gli arrestati dopo l’operazione a Velletri

Tra gli arrestati anche due giovani di Velletri, figli di un noto imprenditore locale. Loro, attraverso lo smistamento di schede telefoniche intestate a soggetti fittizi, l’utilizzo di veicoli a noleggio, forme di comunicazione criptiche soprattutto via SMS, avrebbero aiutato il sodalizio a individuare i soggetti preposti alla custodia dello stupefacente e altri dedicati allo spaccio al dettaglio. Loro erano in grado, quindi, di gestire gran parte del traffico di droga della zona.

Il controllo di albanesi e italiani

La piazza di spaccio di Velletri, da anni, è contesa: da una parte il versante albanese, indebolito dalle recenti attività eseguite dall’Arma dei Carabinieri, dall’altra il versante italiano che conta su un legame con la realtà territoriale. Con un approccio criminale diverso, ma aggressivo, che preoccupa la popolazione. Ma i Carabinieri non si fermano e la vasta operazione di questa mattina, che ha smantellato un importante traffico di droga, ne è l’ennesima prova. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy