Connettiti con noi

News Fiumicino

Fiumicino, chiudono la commessa nello stanzino e ripuliscono la gioielleria

Pubblicato

il

incendio stanotte a Ostia

Attimi di paura per la commessa di una gioielleria del centro commerciale Da Vinci, a Fiumicino. La donna è stata infatti vittima di un furto da parte di due uomini che a viso coperto l’hanno prima chiusa in una stanzino e poi fatto razzia all’interno del locale. 

Leggi anche: Roma, lo accerchia e lo rapina: arrestato minorenne, denunciato il complice

Furto in gioielleria: com’è andata 

I fatti sono avvenuti ieri alle 21.21 nella gioielleria ‘Blu Spirit’ all’interno del centro commerciale Da Vinci. Qui due uomini armati, con indosso una parrucca nera e la mascherina che gli copriva il volto, hanno prima chiuso la dipendente in uno stanzino dopodiché hanno svaligiato la gioielleria. 

Il fatto curioso è che una volta finito i ladri hanno liberato la dipendente, in un segno come di galanteria anche se il fatto era stato ormai compiuto, e loro sono poi scappati a gambe levate. 

Le indagini e il ruolo della video sorveglianza 

Come dicevamo, i malviventi si sono poi dati alla fuga a bordo di un’auto. Sono tuttora in corso le indagini per risalire ai ladri. Sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato di Fiumicino.

Per risalire all’identità dei responsabili potrebbero rivelarsi preziose sia le telecamere di sorveglianza presenti all’interno del centro commerciale, sia quelle del comune di Fiumicino; a dir poco fondamentali per risalire all’auto che gli uomini hanno usato per scappare. 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy