Connettiti con noi

Cerveteri e Ladispoli News

Capodanno a Ladispoli, divieto di ‘botti’… ma ad orario: consentiti a ridosso della mezzanotte

Pubblicato

il

fuochi d'artificio

A Ladispoli il divieto di “botti di Capodanno” va a fascia oraria, come i parcheggi. Una via di mezzo per cercare di accontentare da una parte chi vuole festeggiare e dall’altra chi vuole tutelare gli animali che, con l’assordante frastuono dei fuochi d’artificio e dei petardi, rischia di morire per la paura o investito da un’automobile dopo essere fuggito per lo spavento. Gli animali, infatti, recepiscono il rumore dei “botti” in maniera molto diversa da come lo sentiamo noi e ne vengono terrorizzati. Senza contare, poi, i vari incidenti e infortuni che avvengono agli esseri umani.

Leggi anche: Nettuno, niente botti di Capodanno: ‘Proteggiamo i nostri animali’

L’ordinanza del sindaco Grando: botti consentiti dalle 23:30 alle 00:30

Per questo in molti Comuni, come a Roma, sono stati vietati. A Ladispoli fuochi d’artificio e petardi sono stati consentiti solo nell’arco temporale compreso tra le 23:30 del 31 dicembre e le 00:30 del 1° gennaio: questo è quanto stabilito dall’ordinanza del sindaco Alessandro Grando.

Mi appello al senso di responsabilità di tutta la cittadinanza – ha commentato il sindaco Grando – affinché si saluti l’arrivo del nuovo anno senza mettere a repentaglio la propria sicurezza e quella degli altri. A livello nazionale, purtroppo, ogni anno si verificano infortuni di grave entità sia alle persone che agli animali. Il nostro pensiero in questo momento deve andare anche alle persone più deboli  e agli effetti negativi che possono causare su di essi i botti di Capodanno. Non dimentichiamo poi gli animali che rischiano di rimanere feriti, o peggio di morire, nel tentativo di fuggire dal pericolo percepito. Colgo l’occasione per rivolgere a tutti i cittadini di Ladispoli i più sentiti auguri di buon anno nuovo”.

L’ordinanza in particolare vieta, ad eccezione dell’orario compreso tra le 23:30 del 31 dicembre e le 00:30 del 1° gennaio, l’accensione ed il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici.

Leggi anche: Capodanno Roma 2022, Gualtieri vieta fuochi d’artificio e botti fino al 6 gennaio: l’ordinanza

 
 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy