Connettiti con noi

Circeo, Gaeta, Fondi e Terracina

Violento pestaggio a Fondi: arrestati i sei indiani che avevano aggredito due loro connazionali

Pubblicato

il

polizia

La polizia di Stato questa mattina ha arrestato i sei indiani che aggredirono due persone lo scorso 30 settembre. I due indiani aggrediti a Fondi riportarono serie ferite alla testa, al viso e fratture multiple agli arti.
I poliziotti del Commissariato di P.S. Fondi (LT) stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Latina, nei confronti di sei cittadini indiani. Gli imputati, regolari sul territorio nazionale, sono indagati, in concorso tra loro, del reato di lesioni personali aggravate dall’uso di armi e dall’aver agito in più persone riunite.

Leggi anche:  Rissa al Pincio, la procura chiude l’indagine: gli antefatti e gli arresti

Le indagini e i fatti di settembre

I poliziotti, coordinati dal Sostituto Procuratore della Procura del capoluogo D.ssa Taglione, durante le attività investigative hanno accertato come le due vittime, invitate con una scusa a recarsi nei pressi di un locale frequentato prevalentemente da cittadini indiani, furono brutalmente aggredite da una ventina di connazionali armati di mazze di ferro, asce e altri oggetti contundenti, che arrecarono loro gravissime lesioni.
Se le responsabilità degli odierni arrestati sono state comprovate dalle indagini svolte, non è ancora chiaro il reale movente del pestaggio, sul quale proseguono le indagini della Polizia. Tre degli indagati in stato di arresto sono stati rintracciati e condotti in carcere, per gli altri tre – allo stato irreperibili – sono in corso serrate ricerche.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy