Connettiti con noi

Ostia News

Ostia, ‘Aiuto, ho i ladri in casa’: malviventi tentano la fuga spingendo i poliziotti giù dalle scale

Pubblicato

il

Volante polizia

Si è svegliato nel cuore della notte sentendo dei rumori provenire dalla porta di casa. Qualcuno stava cercando di entrare e stava riuscendo nell’intento: dal trambusto, infatti, sembrava che la porta dovesse venire giù da un momento all’altro. Per questo il proprietario dell’abitazione, spaventato, si è chiuso a chiave nel bagno e ha chiamato il NUE 112.

L’arrivo della polizia

I malviventi stavano agendo a Ostia, nella notte del 22 gennaio, intorno alle 3:50. “Aiuto, i ladri stanno scardinando la porta di casa mia, stanno entrando e io mi sono chiuso in bagno. Potete venire in fretta, per favore?”, ha bisbigliato al telefono l’uomo all’operatore, fornendo l’indirizzo della sua abitazione, in viaDanilo Stiepovich. L’emergenza è stata quindi girata agli agenti e sul posto si sono recati in pochissimi minuti una Volante e una pattuglia del X Distretto Lido.

Non appena i poliziotti sono giunti in via Stiepovich, hanno trovato due malviventi ancora all’opera che, alla vista degli agenti, hanno tentato la fuga. Per cercare di scappare, hanno spinto i poliziotti giù per le scale, ma neanche questo è servito a fermarli. Nonostante la loro residenza i due, che grazie agli accertamenti si sono rivelati essere due senza fissa dimora di origine georgiana, sono stati catturati. I due sono stati tratti in arresto e, il giorno dopo, l’arresto è stato convalidato dal giudice.

Roma, topi di appartamento in azione: banda di ladri ‘beccata’ dai Carabinieri

Specialisti in furti in appartamento

A Ostia nelle ultime settimane stanno aumentando i furti negli appartamenti, i cui autori sono cittadini georgiani. Riconosciuti come “maestri del furto” negli appartamenti, hanno all’attivo migliaia di colpi in tutta Europa e i due arrestati l’altro ieri potrebbero far parte dell’associazione a delinquere transnazionale di matrice georgiana denominata “Ladri di Legge” (Thieves in the Law, Vor v Zakone), in georgiano “Kanonieri K’urdi. Questa associazione si dedica in via professionale e sistematica alla commissione di furti in appartamento attraverso un comune “metodo georgiano”, ovvero una sorta di “firma” delle azioni criminali, consistenti nel riuscire ad aprire le serrature delle porte d’ingresso e cassaforti grazie ad arnesi appositamente preparati, senza lasciare l’evidenza dello scasso. Poi l’operazione viene conclusa attraverso la ricettazione e il riciclaggio all’estero della refurtiva.

Solo poche ore fa altri 3 georgiani sono stati fermati sempre per furto in appartamento, stavolta a Roma: uno di loro è stato arrestato, altri due denunciati a piede libero. Anche in questo caso si tratta di stranieri senza fissa dimora, trovati in possesso di arnesi per lo scasso. I tre stavano forzano la serratura di uno stabile in via Baldo degli Ubaldi. 

Ostia, svaligiato il ristorante di Peppino a Mare: danni per oltre 40 mila euro

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com