Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Acilia, spaccio nel negozio: il cane ‘fiuta’ la droga, arrestato

Pubblicato

il

Cane che fiuta la droga ad Acilia

Aveva trasformato il suo negozio in una sorta di ‘deposito’ per la droga. E pensava di non essere scoperto così, in questo modo. Ma si sbagliava perché il ‘fiuto’ del cane ISCO è infallibile e ha fatto ‘cadere’, in pochi istanti, i suoi progetti, tutto quello che lui nascondeva nell’esercizio commerciale, ad Acilia.

Cosa è stato trovato nel negozio ‘stupefacente’ di Acilia

Gli agenti del X distretto Lido di Roma hanno portato avanti un’indagine e, aiutati dal personale della sezione cinofili della Questura di Roma e dal fiuto del cane “ISCO”, che si è subito diretto verso il registratore di cassa, sono riusciti a scoprire il negozio ‘stupefacente’. L’uomo, un italiano di 32 anni, nascondeva 3,77 grammi di cocaina, materiale per il confezionamento della sostanza, un quaderno con su scritta la contabilità dello spaccio, 870 euro in contanti provento dell’illecita attività e 3 piantine di marijuana, da cui sono stati ricavati 35,6 grammi di sostanza. 

L’arresto

L’uomo, un italiano di 32 anni, è stato arrestato perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente. Il suo arresto è stato convalidato dal GIP del tribunale di Roma.

Roma, svaligiano una gioielleria, ma uno dei banditi viene bloccato nella porta blindata: arrestato

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy