Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Allarme sul volo New York -Roma: i due piloti ITA Airways si addormentano, licenziato il Comandante

Pubblicato

il

Volo Ita Airways

Non rispondevano alle continue chiamate del centro radar di Marsiglia mentre il loro aereo, contrassegnato dalla sigla AZ609, il 30 aprile sorvolava la Francia. I controllori di volo francesi, che monitoravano il passaggio dell’aereo italiano sul loro spazio negli ultimi 30 minuti di volo prima di atterrare a Roma, si sono allarmati.

Il volo, partito da partito dall’aeroporto di New York JFK alle 16:37 ora locale, era diretto a Roma Fiumicino. Il timore da parte della sala controllo francese era che fosse in atto un’azione terroristica e quindi un dirottamento.

Leggi anche: Tragedia nel pomeriggio, violento scontro frontale tra auto: gravissimo un bambino di 3 anni

Allertati i caccia militari

Alle 3:56 della notte del 30 aprile, come spiega Repubblica, “sono pertanto stati allertati due caccia militari che avrebbero dovuto affiancare l’aereo di Ita per scrutare nella cabina di pilotaggio”.

Fortunatamente non era in atto nessun dirottamento: la situazione era in realtà ben diversa. Secondo l’indagine interna partita da parte di Ita Airways, “semplicemente” sia il primo ufficiale che il comandante si sarebbero addormentati contemporaneamente. I due piloti, in pratica, dormivano entrambi durante i minuti – almeno 10 – la centrale di controllo marsigliese provava a contattarli.

Il licenziamento immediato del Comandante

Per questo motivo il Comandante è stato immediatamente licenziato dall’azienda. In una nota, Ita Airways ha spiegato che l’indagine interna “ha portato all’individuazione di un comportamento non conforme alle procedure in vigore da parte del Comandante sia durante il volo che una volta atterrato, ovvero una condotta professionale non coerente alle norme comportamentali e lavorative dettate dalla Compagnia che il personale è tenuto a seguire in modo rigoroso, e soprattutto di forti incongruenze tra le dichiarazioni rese del Comandante e l’esito delle investigazioni interne. Alla luce di ciò la Compagnia ha adottato un provvedimento disciplinare che ha portato all’immediato licenziamento della risorsa dall’organico di ITA Airways, venendo a mancare il rapporto fiduciario in ambito lavorativo”. 

La sicurezza del volo, garantisce la Compagnia, è sempre stata garantita. Secondo ita le norme e le procedure di sicurezza sono state sempre rispettate mantenendo sempre i criteri più elevati, grazie all’ausilio dell’elevata tecnologia di bordo “garantendo dunque il massimo livello di sicurezza ai passeggeri”. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy