Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Anziano malato raggirato da una cubana: ‘Se non mi dai i soldi do fuoco alla casa’

Pubblicato

il

Anziano raggirato da una 37enne cubana

Era riuscita a conquistare la sua fiducia, ad entrare nelle sue grazie, ma nel giro di poco ha approfittato dell’affetto che l’anziano nutriva nei suoi confronti per derubarlo. È successo ad Ostia, i fatti risalgono al 2018 quando un 83enne romano è stato derubato di oltre mille ore nel giro di 24 ore e non senza minacce e violenze.

Ma il gioco della donna è terminato. È stata infatti condannata dal tribunale a 4 anni di reclusione con l’accusa di rapina ed estorsione aggravata. 

Leggi anche: Estorsione alle porte di Roma: in manette 3 giovanissimi

Anziano malato raggirato da una 37enne cubana: i fatti 

I fatti risalgono precisamente al 24 agosto e al 22 settembre 2018. Secondo le ricostruzioni, la donna — 37enne di origini cubane, disoccupata e senza casa — riuscì ad ottenere le simpatie dell’anziano, un uomo di 83 anni con problemi motori ed assistito dal tutore. L’uomo l’avrebbe persino accolta nella propria abitazione, a due passi dal Pontile di Ostia, offrendole anche l’occasione di guadagnare qualcosa con le pulizie dell’appartamento.

Le minacce della donna 

Ma la gentilezza dell’anziano è stata subito mal interpretata. Infatti la donna ha subito approfittato dalla situazione per ripulire in vario modo l’abitazione dell’uomo, sottoponendo lo stesso a reiterati episodi di violenza.

Il 24 agosto la donna si sarebbe presentata a casa della vittima con altre persone non identificate e qui lo avrebbe terrorizzato con delle minacce per farsi dare il denaro contante che ammontava a 700€. ‘Se chiami la polizia passerai dei guai seri’ questa la frase pronunciata — in base al capo di imputazione — dalla 37enne per spaventare l’anziano.

Le continue richieste di denaro

Ma non solo. La donna costrinse più volte la vittima ad andare in posta per ritirare del denaro, per una somma pari a 351€. Come se non bastasse, sempre nella stessa giornata, la 37enne avrebbe condotto l’uomo al bancomat più vicino per estorcergli altri 150€. 

La sete di denaro non si placa così come le minacce: ‘Se non scendi di casa con 60€ do fuoco alla macchina e all’appartamento’ così l’imputata avrebbe minacciato ancora l’anziano nel corso di quella terribile serata. 

Un incubo senza fine per l’83enne che a più riprese doveva fare i conti con le minacce della 37enne. A poche ore di distanza dall’ultima richiesta ecco l’ennesimo ricatto: ‘Mi devi dare 100€, ho bisogno di riparare l’auto perché ho appena fatto un incidente stradale’.

La violenza 

Oltre le minacce anche la violenza fisica: il 22 settembre la donna pur di impossessarsi dei 30€ che l’uomo aveva nella tasca della propria camicia lo spinse facendolo poi cadere a terra. 

Da parte sua l’anziano ha confermato l’accaduto: ‘Lei viveva in strada e l’ho fatta venire a vivere da me per darle una mano economicamente. Ma improvvisamente ha iniziato a tormentarmi con con continue richieste di denaro’. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy