Connettiti con noi

Cronaca

Roma, fa strike di pedoni nella notte: 3 feriti gravi, 2 sono minorenni

Pubblicato

il

L'ambulanza che interviene sul luogo dell'incidente mortale tra auto e monopattino

RomaLi ha travolti in pieno con la propria auto davanti ad un locale, mentre i 3 giovanissimi si trovavano a bordo strada, probabilmente alla fine di una serata di festa. La loro serata era agli sgoccioli, dato l’orario, e stavano probabilmente rientrando a casa a piedi, camminando a bordo strada con in testa ancora i ricordi della lieta serata passata insieme. Tutto nella norma: una battuta di spirito, un commento su quello che era successo, e la la via verso casa. Purtroppo, però, l’epilogo è stato tragico.

Investiti 3 pedoni sul ciglio della strada: sono gravi

Mentre camminavano, proprio davanti ad un locale, un’auto li ha centrati in pieno, travolgendoli e riducendoli in condizioni critiche. Il fatto è accaduto all’alba di questa mattina, martedì 26 aprile, intorno alle 4:10. I tre ragazzi si trovavano in prossimità di Via 4 Novembre, altezza civico 138. Non è ben chiaro il motivo e la dinamica precisa, ma l’auto che li ha travolti sembra non averli proprio visti.

Leggi anche: Mentana, padre e figlioletto investiti da un’auto. La famiglia: ‘Cerchiamo testimoni’

La dinamica dell’investimento all’alba

Erano in 3, tutti centrati dalla vettura, un’Alfa Romeo Giulia: 2 ragazzi e una ragazza, due di loro sono minorenni. Il più grave si trova all’Umberto I trasportato nella notte d’urgenza in codice rosso a causa dei profondi traumi subiti. Gli altri due sono in codice arancione. Sul posto la Polizia Locale del I Gruppo Trevi per le necessarie indagini sul caso e la ricostruzione della dinamica.

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy