Connettiti con noi

Cronaca

Roma, paura nel carcere di Rebibbia: detenuto (armato) sequestra agente in cella

Pubblicato

il

Covid, focolaio sezione femminile del carcere di Rebibbia

Ancora violenze nelle carceri della Capitale. L’ultimo episodio risale a ieri pomeriggio quando un detenuto ha sequestrato un agente della Polizia Penitenziaria minacciandolo con un punteruolo e chiudendosi con lui in cella. Immediatamente è scattato l’allarme e solo grazie al pronto intervento dei colleghi è stato evitato il peggio.

L’aggressione

Il detenuto, un uomo italiano, per futili motivi, ha prima minacciato l’agente poi, impugnando un punteruolo come detto, lo ha sequestrato. Fortunatamente era presente anche un altro agente nel reparto e ha potuto immediatamente dare l’allarme. Prontamente sono accorsi i rinforzi ed l’agente è stato liberato, mentre il detenuto è stato deferito all’autorità giudiziaria. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Roma: “Preferisco Rebibbia che stare con lei”, ‘implora’ il Giudice di mandarla in carcere pur di non stare con la compagna

Massimo Costantino, segretario generale Fns Cisl Lazio

A riportare la notizia è stato il Sindacato Fns Cisl Lazio mediante il Segretario Generale Massimo Costantino che è tornato a denunciare il problema sicurezza nel penitenziario. “Attualmente l’istituto Rebibbia risulta sovraffollato di circa 320 detenuti in più rispetto alla capienza regolamentare – sottolinea Costantino – La Fns Cisl Lazio segnala le grandi difficoltà a garantire la sicurezza considerata la grave carenza di personale in tale istituto chiedendo alle autorità preposte più personale per detta sede”.

Roma, paura a Rebibbia: detenuto finge un malore, estrae una lametta e colpisce con una testata l’agente

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy