Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Mascherine FFP2, dove resta l’obbligo di indossarle fino al 30 aprile 2022

Pubblicato

il

Mascherina da usare al chiuso

Dopo due anni dal primo lockdown e dopo le diverse zone rosse e restrizioni, finalmente il Governo pochi giorni fa ha messo a punto un nuovo decreto. Questa volta dai ‘toni’ diversi perché si parla di riaperture, di regole sempre meno severe perché l’obiettivo è ritornare alla normalità di sempre. Ma bisogna farlo passo dopo passo, con gradualità. Perché se da una parte il 31 marzo scadrà lo stato di emergenza, dall’altra purtroppo questo non vuol dire che il virus ha una scadenza, ma tutto il contrario e i dati degli ultimi giorni dimostrano che sta ancora circolando. Cosa cambia da aprile? Dove resterà l’obbligo di indossare la mascherina?

Leggi anche: Decreto Covid, cosa cambia dal 1 aprile 2022 per mascherine, green pass e obbligo vaccinale

Mascherine obbligatorie al chiuso: ecco fino a quando

Il governo Draghi ha deciso di prorogare l’obbligo di utilizzare la mascherine al chiuso anche dopo la fine dello stato di emergenza, che come ribadito più volte cesserà il 31 marzo. Il dispositivo di protezione sarà necessario, in tutti i luoghi al chiuso, fino al 30 aprile prossimo, dal trasporto pubblico ai cinema, fino agli stadi e alle discoteche. 

Dove utilizzare (ancora) la Ffp2

Le mascherine Ffp2 restano obbligatorie fino al 30 aprile e bisognerà portarle con sé ancora per un po’ perché serviranno in più occasioni: 

  • Per accedere ai mezzi di trasporto come aerei, navi, treni, traghetti, autobus, metro, funivie, seggiovie;
  • Per assistere a spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, cinema, eventi, competizioni sportive;
  • E saranno necessarie in caso di contatto con un positivo. Senza sintomi non ci sarà la quarantena, ma l’obbligo di indossare la mascherina. 

Dove utilizzare la chirurgica e chi è esente

In tutti gli altri luoghi al chiuso fino al 30 aprile si potrà indossare anche la mascherina chirurgica, dai bar alla scuola. Ricordiamo che sono esenti dall’obbligo di indossare i dispositivi di protezione i bambini al di sotto dei sei anni, le persone con patologie incompatibili con l’uso della mascherina e i soggetti che svolgono attività sportiva. 

L’addio alla mascherina in Italia: ecco quando

Fino al 30 aprile, quindi, cambierà veramente poco. Anzi, nulla perché la mascherina, che sia chirurgica o Ffp2, resterà obbligatoria. Qualcosa potrebbe essere cambiare (e questa volta davvero) dal prossimo 1 maggio, quando salvo ulteriori proroghe, decadrà la misura. Mascherina che, probabilmente, resterà ancora necessaria in alcuni contesti, come sui mezzi di trasporto. Ma non ci resta che aspettare, capire come sarà l’andamento dei contagi e quale sarà la decisione del Governo, che ha un solo scopo: allentare le misure. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy