Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Omicidio Luca Sacchi, arrivate le condanne: 27 anni a Valerio del Grosso

Sulla morte del 25enne arrivate quattro condanne: oltre ai 27 anni a Del Grosso la Corte D’Assise ha condannato a 25 anni Paolo Pirino e Marcello De Propris. Per l’ex fidanzata di Sacchi Anastasiya una pena di tre anni contro una richiesta del PM di 4 anni e 4 mesi

Pubblicato

il

Luca Sacchi e Anastasiya in una foto insieme prima dell'omicidio arrivate le condanne

Sono arrivate le condanne della Corte d’Assise di Roma in merito all’omicidio di Luca Sacchi, il ragazzo ucciso a Roma tre anni fa con un colpo di pistola. Nella giornata di ieri i Giudici hanno letto le sentenze: 27 anni la pena più alta, quella per Valerio Del Grosso, ritenuto l’esecutore materiale del delitto. Tre anni invece all’ex fidanzata Anastasiya coinvolta anche lei nella vicenda. 

Le condanne per Paolo Pirino e Marcello De Propris

Paolo Pirino e Marcello De Propis, con quest’ultimo che avrebbe consegnato l’arma usata per sparare, sono stati condannati a 25 anni di reclusione contro una richiesta della Procura di 30. Assolto invece Armando De Propis, padre di Marcello. L’accusa, lo ricordiamo, aveva richiesto l’ergastolo per Valerio Del Grosso che invece, come detto in apertura, ha ricevuto 27 anni. 

Condannata l’ex fidanzata di Luca Anastasiya Kylemnyk 

Una condanna a 4 anni e 4 mesi era stata la richiesta del Pubblico Ministero nei confronti dell’ex ragazza di Luca Sacchi, Anastasiya Kylemnyk, accusata del tentativo di acquisto di droga. Ieri, alla lettura della sentenza, la pena è stata alla fine di tre anni per “violazione della legge sulla droga”. Lei resta senza dubbio la figura più controversa dell’intera vicenda avendo sin dall’inizio cambiato la versione di quanto accadde quel giorno.

L’omicidio di Luca Sacchi 

Era il 23 ottobre 2019, Luca è davanti a un pub del quartiere Appio Latino, a Roma. Tutto accade  in pochi secondi, secondo quanto ricostruito in aula. Paolo Pirino avrebbe colpito Anastasiya con una mazza da baseball: Luca Sacchi reagisce per difendere la fidanzata. Valerio Del Grosso scende dalla sua auto, ha la pistola in mano, ma Sacchi non lo vede, perché gli dà le spalle. E’ un attimo: Del Grosso gli si avvicina e, alla distanza di due metri, spara un colpo, che lo prende alla testa e lo uccide sul colpo.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy