Connettiti con noi

News Roma

Ragazzini picchiati da alcuni poliziotti a Roma: spunta anche un video

Pubblicato

il

rapina in villa a Latina, intervento della polizia e indagini in corso

Ci sarebbe anche un video su quanto accaduto giovedì scorso a Roma ai danni di un gruppo di ragazzini che sarebbero stati picchiati da alcuni poliziotti. Un episodio, qualora fosse accertato, a dir poco grave e sul quale ora si sta cercando di fare luce. Adesso però, a rafforzare quanto denunciato dalle vittime, potrebbero esserci alcune immagini. 

Adolescenti aggrediti dalla Polizia a Roma

Questi i fatti. Come vi avevamo raccontato in questo precedente articolo a picchiare i ragazzini, che non hanno ancora compiuto 18 anni e dunque ancora minorenni, sarebbero stati alcuni poliziotti, che avrebbero cercato di minacciarli di farsi ‘rispettare’ a suon di botte. In mezzo anche alcune frasi eloquenti: ‘quando vedi la Polizia devi abbassare lo sguardo e portare rispetto’. Dopo l’aggressione gli Agenti si sarebbero allontanati, mentre i ragazzini, prima sono andati in ospedale, all’Aurelia Hospital, dopodiché hanno denunciato il tutto agli agenti del Commissariato Aurelio. 

Le ferite

Nel corso dell’aggressione, stando a quanto ricostruito, i giovani avrebbero riportato ferite piuttosto serie: labbra spaccate, varie contusioni, fino ad arrivare ad escoriazioni e ferite agli zigomi.

I video 

Ad ogni modo nelle ultime ore, come detto in apertura, sono emerse alcune novità. Assieme alla denuncia le vittime, come riporta oggi Repubblica, avrebbero infatti allegato anche un breve video in cui si vedrebbero le volanti allontanarsi dal luogo dei fatti. Grazie a queste brevi sequenze potrebbe essere possibile risalire alle targhe dei veicoli incrociando poi i dati con gli identikit forniti dai ragazzi.  

Le telecamere

Ma non solo. Per ricostruire l’accaduto potrebbero essere utili inoltre le possibili riprese effettuate da alcune telecamere installate nelle attività commerciali di Via Giambattista Pagano, dove sarebbe avvenuto il tutto. Anche perché potrebbe essere stata proprio la presenza degli occhi elettronici a far terminare improvvisamente l’aggressione: secondo la versione fornita dagli adolescenti, si legge sul quotidiano, “in merito al loro allontanamento (dei poliziotti, ndr) pensiamo che abbiano scorto delle telecamere di video sorveglianza che erano presenti sul posto”. Gli agenti avrebbero infatti cambiato atteggiamento e uno di loro avrebbe detto “lasciamoli andare”. 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy