Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, 16enne stuprata la notte di Capodanno: rito immediato per il 20enne a capo del branco

Pubblicato

il

16enne stuprata

Roma. Una notte di Capodanno, quella dello scorso anno, che una ragazzina di appena 16 anni difficilmente dimenticherà. Nella notte tra il 31 dicembre 2020 e il 1 gennaio 2021 alcuni ragazzi — nonostante le stringenti limitazioni anti Covid— organizzarono una festa in una villetta a Primavalle e qui violentarono in branco la giovane, figlia di un diplomatico spagnolo. 

Ora, a distanza di oltre un anno dal terribile accaduto, la giustizia inizia a fare il proprio corso. È infatti arrivato il giudizio immediato per uno dei suoi carnefici, il 20enne Patrizio Ranieri.

Stuprata la notte di capodanno: le indagini

Il ragazzo ai domiciliari dallo scorso anno, è il giovane che secondo i magistrati della Procura di Roma ha stuprato Bianca, che ai tempi aveva appena 16 anni. La giovane, sarebbe stata violentata da più giovani, 5 secondo le indagini. Delle violenze ineccepibili. I ragazzi, due minorenni e due maggiorenni, l’avrebbero stuprata a turno provocandole lesioni ritenute guaribili in 30 giorni. 

I carnefici

Come detto, tra i ragazzi che hanno preso porte alle terribili violenze quella sera anche due maggiorenni: Valerio Ralli e Claudio Nardonocchi per i quali la Procura al momento non ha ancora chiuso le indagini. Anche per i ragazzi  minorenni  sono tuttora in corso le indagini da parte dei magistrati che stanno lavorando su un duplice fronte: quello degli abusi e quello della droga. 

Stuprata la notte di Capodanno: rito immediato per il principale accusato

Ora, come anticipato, per il principale accusato Patrizio Ranieri è stato chiesto ed ottenuto il rito immediato. Modalità questa che non prevede l’udienza preliminare in quanto le prove sono ‘evidenti’. Il processo è previsto per il prossimo 22 novembre e il ragazzo è accusato di lesioni gravi, stupro e stupro di gruppo nei confronti della minorenne.

Invece, parti offese nel processo la vittima, Bianca, e la onlus “bon’t worry” che l’ha sempre sostenuta in questa terribile e delicata vicenda. 

Roma, 17enne violentata la notte di Capodanno. Gli aggressori ai genitori: ‘Se semo divertiti’

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy