Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, attivisti sul GRA, la furia dei pendolari: “A mer**e, mort***i vostra”, manifestanti spostati di peso (VIDEO)

Pubblicato

il

Frame del video degli attivisti che hanno protestato sul GRA oggi

E’ stata una mattinata ad alta tensione quella di oggi sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Qui, tra Casal del Marmo e Cassia, come vi abbiamo raccontato stamattina, è andata in scena l’ennesima manifestazione degli attivisti di Ultima Generazione che tra le loro iniziative di protesta hanno proprio quella del blocco del traffico. E così anche oggi, mercoledì 2 novembre, si sono posizionati in mezzo alle carreggiate del Raccordo ed hanno fermato le auto in transito

Il video della manifestazione degli attivisti sul GRA di oggi 

Il blitz però ha scatenato le rimostranze dei pendolari considerando che l’orario scelto è stato tra quelli di punta per ciò che riguarda gli spostamenti verso il luogo di lavoro. Nelle immagini, pubblicate sulle Instagram stories del movimento Ultima Generazione, si vedono gli attivisti scendere sulla carreggiata mettendo anche a repentaglio la proprio vita, considerando che il GRA è pur sempre un’autostrada. In pochi istanti, mentre gli ultimi automobilisti cercano di evitare il blocco aggirando i manifestanti, la situazione degenera.

Leggi anche: Attivisti per il clima bloccano Viale Marconi travestiti per Halloween: ‘No al gas e al carbone’

A documentare ciò che accade nei minuti successivi sono alcuni filmati girati da Local Team (li potete trovare qui): nelle immagini si vedono alcuni automobilisti che provano a dialogare con i manifestanti, altri invece, considerando il protrarsi del blocco, iniziano ad inveire contro di loro. Volano frasi e ingiurie pesanti (mer*e, mort***i vostra, avete rotto il c***o, e così via) e qualcuno prova a prenderli di peso come poi fa la Polizia giunta nel frattempo sul posto liberando infine la carreggiata.

Video dalle stories Instagram di Ultima Generazione

Chi sono gli attivisti di Ultima Generazione

Si professano contro gas e carbone e manifestano per il clima. Sono diventati famosi per i blocchi del traffico che organizzano nelle strade principali, e più trafficate, delle città italiane. A Roma ad esempio, oltre al GRA oggi, gli attivisti due giorni fa erano scesi in strada paralizzando la circolazione lungo Viale Marconi. 

Poco fa ad ogni modo, tornando su quanto accaduto sul Raccordo, gli attivisti hanno fatto sapere quanto segue: 
 
“I blocchi sul GRA continuano, le richieste sempre queste: stop alla riapertura delle centrali a carbone e ai nuovi progetti di trivellazione per estrarre gas naturale, sì allo sblocco immediato di 20GW di energie rinnovabili creando così migliaia di nuovi posti di lavoro. Lo ripetiamo, questo è il metodo più efficace che abbiamo per gridare la nostra paura, causata dall’inazione dei governi di fronte alla più grande crisi che l’umanità possa aver mai conosciuto. Unisciti alla disobbedienza civile nonviolenta, ribellati per il tuo futuro”
 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy