Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, cambio di location per il Concertone? Ai Fori massimo 30mila persone, le ipotesi

Pubblicato

il

Cosa fare a Roma il primo gennaio?

Non sono passate nemmeno 24 ore dall’annuncio ufficiale da parte del Sindaco Gualtieri e dell’assessore ai Grandi Eventi, Alessandro Onorato, che il concertone di Capodanno ai Fori Imperiali rischia di saltare o meglio di traslocare. Se, infatti, la scaletta degli artisti che si esibiranno è certa, un po’ meno sicura appare location sulla quale stanno attualmente sorgendo alcuni dubbi di carattere logistico. Le perplessità riguardano in particolare il rapporto tra spazi disponibili e pubblico. Se, infatti, all’evento si presenteranno più di 30mila persone servirà un posto adeguato a contenerle tutte.

Concertone di Capodanno 2023 a Roma: chi sono i cantanti, tutti gli ospiti del 31 dicembre

Il concertone di capodanno cambia location? i dubbi della Prefettura 

Ieri mattina la Prefettura ha contattato il Campidoglio esternando le proprie perplessità sulla possibilità di far esibire gli artisti ai Fori Imperiali dove il palco verrebbe sistemato sotto al Vittoriano e rivolto verso il Colosseo. Anche se l’idea è molto suggestiva, gli spazi — si tengano presente anche quelli che verranno lasciati liberi per il passaggio delle ambulanze — potrebbero non essere sufficienti. Dubbio non certo di poco conto se si considera la potenzialità attrattiva dell’evento. Oltre ai romani sono infatti previsti oltre 2 milioni e mezzo di turisti. Nasce da qui la necessità di stabilire un numero limite per l’attuazione del concertone ai Fori imperiali.  

Capodanno 2023 a Roma, cosa fare il 1 gennaio: concerti, musei e mostre in programma

Le ipotesi 

Sotto le 30mila persone il concertone si può fare ai Fori Imperiali, viceversa no. Quali sono dunque i piani alternativi qualora le presenze vadano oltre la soglia indicata? Le idee sono due: da un lato il Campidoglio potrebbe spingere per montare il palco al Circo Massimo dall’altro, la seconda soluzione è la Piazza di San Giovanni. Quest’ultima idea non sembra dispiacere alla Prefettura, previsto un incontro mercoledì per fare il punto della situazione. 

La stima attraverso i social 

Al fine di procedere in un modo o nell’altro, al Campidoglio serve una stima, anche parziale, delle persone che si receranno all’evento. Come ottenerla? La risposta è semplice: mediante i social e in particolare attraverso una società che gestisce influencer impegnati nel rilanciare gli hashtag del concerto. In questo modo si potrà avere un’idea delle persone che intenderanno partecipare e, di conseguenza, decidere la location adeguata per lo svolgimento in sicurezza del concertone. 

Capodanno 2023 a Roma, torna il ‘concertone’ ai Fori Imperiali: chi sono gli ospiti

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com