Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, danneggiano le vetrate dell’Energy Store a colpi di piccozza e scalpello: arrestati

Pubblicato

il

Forma, arresti all'alba

Sono stati arrestati ieri dalla Polizia di stato tre attivisti di Extinction Rebellion, per aver danneggiato le vetrate del punto vendita Energy Store Eni di via degli Ammiragli 83. I tre avevano colpito ripetutamente le vetrate con una piccozza e uno scalpello, compromettendone irreversibilmente la struttura. 

Leggi anche: Roma, ragazzo ruba dal portafoglio della suocera e picchia violentemente il cognato: arrestato

Danneggiano le vetrate dell’Energy Store: 3 persone fermate

In particolare i tre attivisti dopo la segnalazione pervenuta all’112 N U E sono stati bloccati dagli agenti delle Volanti intervenuti e da un carabiniere libero dal servizio già presente nel negozio. Una volta visionate le immagini di quanto accaduto e dopo gli adempimenti di rito, i malviventi sono stati tratti in arresto dalla locale Digos per i reati di danneggiamento aggravato, violenza privata e porto abusivo di oggetti atti a offendere.

Gli attivisti avevano precedenti per episodi simili 

Non era la prima volta che gli attivisti mettevano a segno un colpo del genere. Infatti i tre nelle giornate precedenti avevano partecipato ad analoghe attività in danno di altri punti vendita riconducibili sempre al gruppo ENI ed erano stati, pertanto, denunciati. Nella mattinata odierna gli arresti sono stati convalidati all’esito del giudizio direttissimo.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy