Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, occupano una casa e la usano come base di spaccio: trovati oltre 80 chili di droga

Pubblicato

il

La droga sequestrata in zona Val Melaina

Hanno prima occupato un appartamento, poi lì dentro, quasi come se fosse tutto normale, hanno iniziato a spacciare droga, a creare una vera e propria ‘base’. Questo era il sospetto del proprietario dell’immobile, che in realtà si è rivelato fondato. Proprio lui, infatti, giovedì nella tarda serata ha avvisato gli agenti di Polizia, che sono intervenuti in quella casa in zona Val Melaina, nel III Municipio di Roma. Era stata segnalata una lite, ma in realtà l’uomo voleva solo entrare nel suo appartamento, riappropriarsi, come è giusto che sia, delle quattro mura. 

Occupano un appartamento (all’insaputa del proprietario) in zona Val Melaina

I poliziotti hanno suonato al campanello della porta e qui si sono trovati di fronte una donna agitata, con diversi lividi sul volto. All’interno dell’abitazione, con lei, un uomo, anche lui con segni di percosse. Entrambi hanno raccontato di essere stati aggrediti dal proprietario di casa, proprio lui che voleva rientrare nel suo appartamento.

Ma è all’interno che gli agenti, in quei frangenti, hanno notato sul tavolo del soggiorno involucri contenenti cocaina e delle dosi di hashish. Hanno chiesto spiegazioni ai due, una 32enne ed un 33enne, che hanno risposto che era lì per uso personale. Risposta che non ha convinto del tutto gli agenti, che hanno pensato bene di fare una perquisizione.

Cosa è stato trovato in casa durante la perquisizione

E, in effetti, in quella casa hanno trovato 801 panetti confezionati in 72 buste sottovuoto, per un peso totale di 81.820 Kg, tutti contenuti all’interno di 3 borsoni; 1,760 Kg di cocaina suddivisa in 18 buste di plastica sottovuoto, tutto nascosto all’interno di una busta di plastica di colore giallo; 9,820 Kg di marijuana suddivisa in 7 buste sigillate; diversi cellulari, 2 bilancini di precisione, 1 tagliacarte avente lama di cm 11.5e manico di plastica e gomma di cm 13.5 intriso di sostanza stupefacente; 1 coltello in manico di gomma di cm 11.5 e lama di ceramica di cm 11.5 intriso di sostanza stupefacente; 1 sigillatrice elettrica per sacchetti sottovuoto; 830 euro in contanti suddivisi in banconote di diverso taglio. Tutto, più di 80 kg di droga, è stato posto sotto sequestro.

La droga e il materiale posto sotto sequestro e trovato nella casa occupata

L’arresto

Una volta terminata la perquisizione, i due, con precedenti di polizia anche specifici, sono stati accompagnati negli gli uffici di polizia per la compilazione degli atti di rito. Il Pubblico Ministero di turno è stato avvisato e i due sono stati tradotti presso il Tribunale di Roma per il rito direttissimo, all’esito del quale il Giudice ha convalidato gli arresti e ha ordinato l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy