Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, «Se vuoi il telefonino devi darmi 500€»: prima il furto, poi l’estorsione

Pubblicato

il

arrestato dalla polizia ladro 36enne

Attimi di paura questa mattina in via Prenestina. Qui un uomo egiziano di 30 anni — già noto alle forze dell’ordine e con precedenti — è stato fermato dal personale delle volanti con l’accusa di furto aggravato con strappo e tentata estorsione in concorso. 

Furto in via Prenestina: i fatti 

I fatti sono avvenuti oggi, 1 agosto, poco prima delle 9. A seguito dell’accaduto il malvivente è stato arrestato. Ma facciamo un passo indietro. Il 30enne ha strappato di mano la borsa ad un cittadino brasiliano di 34 anni al cui interno c’erano cento euro, un cellulare e la postepay.

Leggi anche: Roma, estorsione e usura a conduzione familiare: arrestate 8 persone, tenevano sotto scacco i commercianti di Piramide, Garbatella, Marconi e Trullo

La tentata estorsione

Ad agire erano in tre. Oltre al 30enne, infatti, c’erano anche due complici. Quest’ultimi al momento ignoti, sono riusciti a scappare. Ma non è finita qui. Una volta presi i soldi i malviventi hanno poi ricattato la vittima chiedendole 500 euro per la restituzione dei propri effetti personali. 

Furto in via Prenestina: caccia ai complici

Per uscire dall’incubo, la vittima ha finto di accettare la proposta dei malviventi, conducendoli in via Prenestina 92 nelle vicinanze del bar dove poi è stato dato l’allarme. Tuttavia, all’arrivo delle forze dell’ordine, i complici si erano già dileguati. Fermato invece il 30enne, sottoposto  fermo di indiziato di delitto. Aperta adesso la caccia ai complici. 

Roma, tentato furto in casa Smalling: è il secondo in pochi mesi

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy