Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, tenta di ucciderlo con un mattone: uomo in coma

Pubblicato

il

sparatoria Nettuno

Ancora una terribile violenza nella Capitale. Un 38enne della Tanzania ha aggredito violentemente e ripetutamente con un mattone un proprio connazionale tanto da mandarlo in coma. L’uomo, che è stato arrestato dalla Polizia, adesso è in carcere con l’accusa di tentato omicidio. 

Leggi anche: Ubriaco aggredisce con violenza una coppia: 68enne in codice rosso, arrestato nigeriano

Aggredisce un connazionale con un mattone: i fatti 

I fatti sono avvenuti nel settembre scorso in Piazzale dei Partigiani, nelle vicinanze della stazione Ostiense. Qui l’uomo ha aggredito un connazionale colpendolo ripetutamente con un mattone. A seguito dell’accaduto, la vittima — in bilico tra la vita e la morte — è stata portata in ospedale dove ha subito un intervento chirurgico. A seguito delle violenze subite, è inoltre finita in coma per diversi mesi nel reparto di terapia intensiva.

L’arresto 

L‘aggressore, che era ricercato, è stato rintracciato lo scorso 7 settembre a Napoli. Fermato dagli agenti della questura cittadina, l’uomo è stato condotto in carcere ed ora è gravemente indiziato del reato di tentato omicidio.

Tentato omicidio a Roma: reagisce alla rapina e viene accoltellato

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy