Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, violenta e minaccia una 16enne: lei resta incinta, condannato 56enne

Pubblicato

il

stupro di capodanno primavalle

È stato condannato a sette anni di reclusione per violenza sessuale. Ma non è stato l’unico processo nel quale un 56enne che aveva adescato una 16 affetta da disturbi psichici è stato imputato. Ha dovuto rispondere anche di atti persecutori e minacce ai danni deli genitori della 16enne, capi di imputazioni per i quali è stato condannato a quattro anni di reclusione.

L’uomo conosce la 16enne e la circuisce con regali e belle parole

L’uomo aveva conosciuto la ragazzina tramite amici comuni. Lui si era presentato alla giovane come poliziotto, le aveva fatto regali di ogni tipo e l’aveva circuita facendole ogni tipo di apprezzamento. La 16enne era rimasta affascinata da quell’uomo così pieno di premure nei suoi confronti. Così nell’agosto del 2017 è iniziata la storia tra il 56enne e la ragazzina. La 16enne era pronta a tutto pur di stare con l’uomo, anche a scappare di casa. E lo aveva fatto ripetutamente, lasciando i genitori in ansia, costringendoli anche a denunciarne la scomparsa. Ad aggravare una situazione già tanto difficile c’è stata anche una gravidanza interrotta.

I genitori allontanano la ragazzina dal 56enne

I due genitori erano disperati e si sono adoperati in ogni modo per convincere la propria figlia ad allontanare il 56enne e sembravano esserci riusciti. Peccato che questo ha scatenato le ire dell’uomo che ha iniziato dapprima a minacciare la ragazzina avvertendola che avrebbe diffuso dettagli della sua vita privata, in seguito anche i genitori tutto trincerandosi dietro il fatto che era un rappresentante delle forze dell’ordine. La 16enne ancora non si faceva capace della fine della storia d’amore finita davvero solo grazie all’intervento della Polizia e di un’ordinanza di custodia cautelare arrivata dal termine di indagini minuziose che hanno ricostruito l’intera vicenda.

La condanna

La pronuncia del Tribunale romano è arrivata ieri con la condanna a 7 anni di reclusione per violenza sessuale per il 56enne che avrebbe costretto la ragazzina ad avere rapporti sessuali approfittando del suo stato di inferiorità psichica. L’uomo è stato condannato anche al risarcimento dei danni, ma l’importo verrà stabilito in sede civile. Contemporaneamente è arrivata anche la condanna a 4 anni di reclusione per le minacce.

Provino con stupro sul set: regista 73enne condannato a 7 anni per violenza sessuale

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com