Connettiti con noi

News Roma

Tor Bella Monaca: pusher 18enne tenta di ingoiare la cocaina, poi dà un morso al Carabiniere

Pubblicato

il

Carabinieri, arresti ladispoli

Ha tentato di sfuggire al controllo ingoiando la droga, poi ormai senza via di uscita, ha dato un morso a uno dei Carabinieri intervenuti. Ma questo è soltanto uno degli episodi registrati nelle ultime ore a seguito dell’attività antidroga portata avanti dai Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca. In tutto, “battendo” le note piazze di spaccio, sono state quattro le persone finite in arresto.

Giovane pusher prova a ingoiare la droga a Roma

Per quanto riguarda l’arresto del giovane che ha tentato di sfuggire all’arresto arrivando perfino a cercare di ingoiare lo stupefacente questi i fatti. I Militari avevano notato il 18enne, questa la sua età, romano, aggirarsi con fare sospetto nei pressi della nota piazza di spaccio di via G. B. Scozza.

Carabiniere ferito con un morso a Tor Bella Monaca

Una volta raggiunto dai militari, il giovane, al fine di evitare di essere identificato, in un primo momento ha cercato di ingoiare lo stupefacente e successivamente dopo aver spintonato uno dei due militari intervenuti, lo ha morso alla mano. Dopo averlo messo in sicurezza è stato perquisito e trovato in possesso di 5 dosi di cocaina per un peso di circa 4 grammi.

Leggi anche: Tor Bella Monaca: 61enne evade i domiciliari per… comprare la droga

Gli altri arresti per spaccio

Dopodiché nella notte, sempre nei pressi della stessa piazza di spaccio, i militari hanno arrestato anche un cittadino tunisino di 40 anni, già con precedenti e in atto sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Roma. L’uomo si aggirava con fare sospetto quando i militari lo hanno fermato e perquisito e trovato in possesso di 6 dosi di cocaina del peso di circa 3 grammi e della somma contante di 100 euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio.

Leggi anche: Roma, una microspia nel Comando dei Vigili a Tor Bella Monaca: nascosta sotto la scrivania

In manette un 31enne e un 20enne a Tor Bella Monaca

Infine gli altri due arresti arrivati nel pomeriggio. I Carabinieri in questo caso hanno arrestato un 31enne, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla PG, e un 20enne, già con precedenti, entrambi romani e senza occupazione, fermati dopo essere stati notati, in due momenti distinti, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di una nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia.

Leggi anche: Tor Bella Monaca, ennesimo blitz antidroga in Via dell’Archeologia: 8 arresti in poche ore

A seguito delle rispettive perquisizioni personali, il primo è stato trovato in possesso di un involucro contenente ben 45 dosi di cocaina, per un peso di oltre 20 grammi e di una sola dose di crack, nonché della somma contante di 450 euro, ritenuta provento dell’illecita attività. Il 20enne invece invece con 25 dosi di cocaina, per un peso di oltre 13 grammi. I quattro sono stati poi condotti presso le aule del Tribunale di piazzale Clodio dove, ad esito del rito direttissimo, i loro arresti sono stati convalidati.

Roma: «Abbracciami e facciamo pace», ma con un morso gli stacca un pezzo d’orecchio

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy