Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Uniti in vita e nella morte (con l’ombra della setta): ipotesi doppio suicidio per una coppia di Roma

Pubblicato

il

Spacciava droga in zona: beccato in flagranza a Campagnano

Un doppio suicidio. E’ questa la pista più accreditata dietro il ritrovamento di due cadaveri nella provincia di Forlì-Cesena, precisamente in località Spinello. I corpi appartengono ad una coppia originaria di Roma che, a quanto sembra, aveva in zona una seconda casa. Lui 67 anni, lei 65 sono, ex dipendenti del Senato, stati trovati senza vita nella loro casa ieri sera. 

L’ombra della setta per il doppio suicidio a Forlì

A motivare il doppio, estremo gesto, ci sarebbe una presunta appartenenza ad una setta. I due anziani avrebbero infatti lasciato una lettera in camera da letto, indirizzata ai figli, nella quale annunciano le loro intenzioni a causa dall’imminente fine del mondo. Il contenuto di tale missiva e il relativi dettagli non sono al momento noti.

Coniugi romani si uccidono sparandosi a Spinello 

Ad ogni modo, secondo quanto ricostruito, la coppia si sarebbe suicidata simultaneamente utilizzando due pistole, regolarmente detenute, ritrovate accanto alle vittime nella camera da letto. A dare l’allarme sono stati i figli che da qualche giorno non avevano più loro notizie. Da qui l’allarme con i Carabinieri e i Vigili del Fuoco che hanno sfondato la porta facendo la macabra scoperta.

Leggi anche: Tenta il suicidio due volte nello stesso giorno: fugge dall’auto della moglie e si lancia dal ponte ferroviario

 
 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy