Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Auto contro una mucca sulla Roma L’Aquila: ancora gravi l’ex calciatore e la moglie

L’incidente domenica scorsa: gravi ma stabili le condizioni della coppia

Pubblicato

il

carlo cherubini rimini

Sono ancora gravi, anche se stabili, le condizioni delle due persone rimaste coinvolte quattro giorni fa nell’assurdo incidente avvenuto sull’autostrada Roma L’Aquila. Si tratta del Club Manager della Società Rimini Calcio, peraltro ex calciatore, Carlo Cherubini, e la moglie Valentina Scarchilli, che il 6 febbraio scorso hanno investito, uccidendola, una mucca che si trovava inspiegabilmente sulla carreggiata sulla Autostrada dei Parchi.

Auto contro mucca sulla Roma L’Aquila: l’incidente

Ancora ad oggi sono diversi gli aspetti da chiarire. Da quanto si è appreso l’auto con a bordo l’ex calciatore e la moglie stava viaggiando sulla Roma-L’Aquila in direzione della Capitale quando improvvisamente, appena usciti da una galleria in zona San Gregorio da Sassola, gli si è parata davanti una mucca. L’impatto è stato inevitabile: l’animale – che non si sa bene come fosse finito lì – è morto sul colpo mentre l’uomo e la donna sono stati trasportati d’urgenza in condizioni critiche al Policlinico Umberto I di Roma. 

Come stanno Carlo Cherubini e la moglie Valentina Scarchilli

L’ultimo aggiornamento in merito alle loro condizioni di salute risale a ieri. A renderlo noto la società sportiva del Rimini: «In merito allo spiacevole accadimento, la famiglia Cherubini ha ritenuto opportuno comunicare i più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che hanno manifestato solidarietà e vicinanza a Carlo e Valentina, in questo momento difficile. Contestualmente teniamo a precisare che la situazione, seppur grave, risulta comunque sotto controllo».

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy