Connettiti con noi

News

Bonus bollette 2022 retroattivo, arriva la conferma: ecco come funziona e come richiederlo

Pubblicato

il

Bonus bollette 2022, come funziona e come richiederlo

Il decreto aiuti ed energia approvato dal Consiglio dei Ministri ha introdotto una serie di misure e novità importanti. Oltre al bonus una tantum di 200 euro per pensionati e lavoratori dipendenti con un reddito fino a 35mila euro lordi, novità riguardano anche il bonus sociale sulle bollette. 

Leggi anche: Decreto Aiuti, bonus di 200 euro a lavoratori e pensionati: requisiti, come arriva e quando

Bonus bollette 2022: cos’è e come funziona

Questo nuovo decreto vale 14 miliardi di euro e prevede interventi per far fronte alle conseguenze economiche della guerra in Ucraina, una su tutte il rincaro dell’energia. Alla luce di ciò, l’obiettivo del provvedimento è quello di tutelare il potere di acquisto delle famiglie economicamente più deboli nonché la capacità produttiva delle imprese. 

Per quello che riguarda propriamente le agevolazioni sulle bollette, il bonus sociale energia elettrica e gar verrà esteso anche al terzo trimestre del 2022 e sarà attuato dall’autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera).

Va inoltre detto che l’agevolazione diventa retroattiva al primo trimestre del 2022 per chi non è riuscito a presentare per tempo l’Isee. Una volta presentata l’attestazione gli eventuali pagamenti di somme eccedenti saranno automaticamente compensati all’interno delle bollette. Se questo non è possibile verrò invece effettuato il rimborso. 

Chi ne ha diritto

Dal primo gennaio del 2021 i bonus sociali per disagio economico sono riconosciuti automaticamente ai nuclei familiari che ne hanno diritto. Per accedere alle agevolazioni, è sufficiente presentare la Dsu ogni anno e avere  un  Isee entro la soglia di accesso al bonus oppure essere titolari di reddito o pensione di cittadinanza.

Ogni nucleo familiare ha diritto ad un solo bonus per tipologia e per anno di competenza della Dichiarazione Sostitutiva Unica. L’agevolazione viene automaticamente riconosciuta ai percettori di reddito di cittadinanza o delle pensione di cittadinanza e a chi ha già presentato la Dsu. 

Per presentare la Dsu e ottenere l’Isee bisogna accedere al portale dell’Inps e utilizzare la funzione dell’Isee precompilato oppure richiedere assistenza fiscale ad un Caf. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy