Connettiti con noi

News

Concorso Ministero della Cultura, selezione da 463 posti: come candidarsi per lavorare ai Beni Culturali

Pubblicato

il

Concorso Ministero Cultura

Concorso Ministero Cultura. Con il nuovo Governo, molte cose sono cambiante, oltre che al mondo intorno a noi a causa della pandemia e, ora, della guerra che continua ad imperversare in Ucraina. Tra le altre, c’è stato un cambiamento anche nel MiBACT, ora è diventato MiC, Ministero della Cultura, e che si prepara ad assumere nuove figure e nuovo personale al suo interno. 

L’acronimo, come in molti sapranno, fa riferimento ad un dicastero del governo italiano preposto alla tutela della cultura e dello spettacolo e alla conservazione del patrimonio artistico, culturale e del paesaggio. Un ruolo importante, anzi centrale, considerata la portata culturale ed artistica del nostro Paese e anche gli introiti che da questi provengono.

Leggi anche: Concorso Ministero della Giustizia, 5410 posti aperti: requisiti, come candidarsi

Il nuovo bando di concorso per il MiC

L’istituzione del Mic ha una lunga storia: nasce nel 1974 come Ministero per i beni culturali e ambientali, e negli anni ha assunto diverse denominazioni oltre che cambiamenti dal punto di vista organizzativo. Ora, siamo sull’orlo di un rinnovamento del tessuto professionale interno. C’è un nuovissimo bando di concorso che prevede il reclutamento di 463 unita’ di personale non dirigenziale, a tempo determinato della durata di diciotto mesi e parziale diciotto ore settimanali, varie aree, per il Ministero della cultura.

La suddivisione dei posti riservati

Seguendo l’avviso emanato di recente sulle piattaforme ufficiali, i posti riservati sarebbero così suddivisi:

Area funzionale III, fascia retributiva F1

A. Funzionario amministrativo (Codice AMM/TC) – una unita’ di personale a tempo determinato;
B. Funzionario archeologo (Codice ARL/TC) – settantatre’ unita’ di personale a tempo determinato;
C. Funzionario architetto (Codice ART/TC) – novantasei unita’ di personale a tempo determinato;
D. Funzionario archivista (Codice ARV/TC) – una unita’ di personale a tempo determinato;
E. Funzionario bibliotecario (Codice BIB/TC) – sedici unita’ di personale a tempo determinato;
F. Funzionario geologo (Codice GEO/TC) – sei unita’ di personale a tempo determinato;
G. Funzionario ingegnere (Codice ING/TC) – ventiquattro unita’ di personale a tempo determinato;
H. Funzionario storico dell’arte (Codice STO/TC) – una unita’ di personale a tempo determinato;
L. Funzionario tecnologo (Codice TEC/TC) – cinquantatre’ unita’ di personale a tempo determinato;

Area funzionale II, fascia retributiva F2

J. Assistente amministrativo gestionale (Codice AAG/TC) – quarantasei unita’ di personale a tempo determinato;
K. Assistente tecnico (Codice ATE/TC) – diciotto unita’ di personale a tempo determinato;
L. Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza (Codice AFA/TC) – venti unita’ di personale a tempo determinato;

Area funzionale II, fascia retributiva F1

M. Operatore amministrativo gestionale (Codice OAG/TC) – diciasette unita’ di personale a tempo determinato;
N. Operatore tecnico (Codice OTE/TC) – trentotto unita’ di personale a tempo determinato;
O. Operatore alla fruizione, accoglienza e vigilanza (Codice OFA/TC) – centocinquantatre’ unita’ di personale a tempo determinato.

La scadenza per la partecipazione al bando e alle selezioni è fissata per il  9 maggio 2022.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy