Connettiti con noi

Cronaca

Bimbo di 10 anni cade in un pozzo profondo 35 metri in Vietnam: si tenta il miracolo per salvarlo

Pubblicato

il

canale salvataggio vietnam

Un bambino di 10 anni è precipitato due giorni fa in un pozzo largo appena 25 centimetri, ma profondo 35 metri, in un cantiere per la costruzione di un ponte nel sud del Vietnam. Centinaia di soccorritori stanno disperatamente cercando di estrarlo dalla fessura di cemento nella quale è sprofondato.

Il bambino caduto nel pozzo in Vietnam: ore cruciarli per provare a salvarlo

Secondo le prime informazioni, sembra che il bambino — Ly Hao Nam — fosse nella zona per cercare dei rottami metallici insieme ad altri amici. I soccorritori hanno detto di averlo sentito urlare in cerca di aiuto subito dopo la caduta, nella giornata di sabato; ma nelle scorse ore — mentre lasciavano scendere una telecamera nel pozzo per poter vedere dove si trovi il ragazzo — non hanno più sentito la sua voce. Un soccorritore ha detto all’Agence France Presse che «stiamo facendo del nostro meglio. Non possiamo ancora dire in che condizioni si trovi il ragazzo».

Le autorità «non sono sicure delle condizioni attuali: ha smesso di interagire con l’esterno anche se gli è stato continuamente fornito ossigeno», ha riferito un quotidiano vietnamita, Tuoi Tre News. Secondo i resoconti dei media, i soccorritori hanno cercato di perforare e ammorbidire il terreno circostante nel tentativo di sollevare il pilastro e tirare fuori il bambino. Nella giornata di oggi, il primo ministro Pham Minh Chinh ha chiesto ai soccorritori federali di unirsi agli sforzi delle autorità locali per salvare il ragazzo.

Centinaia di soccorritori stanno tentando di salvare un bambino di 10 anni caduto due giorni fa in un buco profondo 35 metri in un cantiere nel sud del Vietnam. Si tratta di un bambino di nazionalità tailandese Ly Hao Nam che stava cercando rottami metallici quando è caduto in un pilastro di cemento cavo largo appena 25 centimetri gettato per costruire un nuovo ponte “Non possiamo ancora dire in che condizioni si trovi il ragazzo” dicono i soccorritori “ il bambino ha smesso di interagire con l’esterno anche se l’ossigeno è sempre stato pompato nel buco” riferiscono i media locali . I soccorritori stanno cercando di perforare e ammorbidire il terreno circostante nel tentativo di sollevare il pilastro e tirare fuori il bambino.

Ruba dei cioccolatini, bimbo di 4 anni ammazzato di botte. I genitori: ‘È caduto’

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com