Connettiti con noi

Cronaca

Guidonia, abbandono selvaggio dei rifiuti: arriva la stretta, multe per oltre 8.000 euro

Pubblicato

il

Rifiuti Guidonia

Guidonia.La questione dei rifiuti e dell’abbandono selvaggio degli stessi non è una problematica esclusiva della Capitale. A ben vedere, molte delle località regionali soffrono continuamente di questa piaga.

E, se da una parte è colpa delle amministrazioni e della loro gestione dei rifiuti, dall’altra, però, anche i cittadini ci mettono del loro, abbandonando senza remore i rifiuti ovunque e creando delle vere e proprie discariche a cielo aperto. 

La piaga dei rifiuti a Guidonia

Proprio nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, le Guardie ambientali della Fedra Ets, nel corso di sopralluoghi effettuati in varie località del territorio comunale, sono riuscite a risalire, in alcuni casi, all’identità dei trasgressori. Al momento, sono già state attivate le procedure per la notifica agli interessati delle relative sanzioni amministrative.

Arriva la stretta delle Guardie Ambientali

Le Guardie ambientali, dal momento del rinnovo della convenzione stipulata con il Comune, durante le ultime attività di controllo per il mese di agoto, hanno elevato contravvenzioni ad almeno venti soggetti, per abbandono sconsiderato di rifiuti su suolo pubblico e per l’errato conferimento dei rifiuti, per un importo totale di 8.200 euro.

Leggi anche: Guidonia, lotta agli ‘zozzoni’: bonificate discariche abusive e installate foto-trappole (FOTO)

Oltre 160 verbali dall’inizio dell’anno

Il bollettino dei controlli è abbastanza eloquente sulla situazione nel Comune. Di fatto, dall’inizio dell’anno, considerando il mese di interruzione del servizio a causa del mancato rinnovo della convenzione da parte della precedente Amministrazione, sono stati elevati 167 verbali, per un importo di oltre 47 mila euro.

Parla l’assessore all’Ambiente De Dominicis

“L’abbandono dei rifiuti e la formazione di discariche abusive – dichiara l’assessore all’Ambiente Paola De Dominicis – è un fenomeno che non siamo disposti a tollerare. Oltre a rimuovere e smaltire i rifiuti abbandonati lungo le strade e a bonificare le aree interessate, come di recente in via delle Cave e in via Campanella, abbiamo voluto potenziare gli strumenti a nostra disposizione per fronteggiare questo indecoroso e incivile comportamento.”

Poi ha aggiunto: ”Per prima cosa è stata rinnovata la convenzione con le Guardie ambientali dell’associazione Fedra Ets e, nel contempo stiamo implementando la rete delle fototrappole. Oltre a questo ed altro, puntiamo sui controlli e sulle verifiche effettuate dalla Polizia locale e dalle Forze dell’Ordine. L’azione di contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti è una delle priorità dell’Amministrazione”.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy