Connettiti con noi

Cronaca

Monterotondo, rimosso ordigno bellico della Seconda Guerra Mondiale: evacuate oltre 3mila persone

Pubblicato

il

ordigno monterotondo

È stato rimosso l’ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale trovato lo scorso venerdì nella zona industriale di Monterotondo, cittadina in provincia di Roma. In particolare il ritrovamento è stato effettuato in via Galvani, poco distante dalla via Salaria e dalla ferrovia Orte-Fiumicino aeroporto.

Leggi anche: Ordigno bellico rinvenuto in un campo alle porte di Roma, possibile evacuazione dell’area: la situazione

Evacuate oltre 3mila persone

L’ordigno di 500 libbre e contenente 120 kg di eplosivo è stato fatto brillare e portato presso una delle cave di Riano.  A partire dalle 7.30 di questa mattina è partito il piano di evacuazione di tutta l’area dello scalo ferroviario in un raggio di 826 metri dal luogo in cui è stata ritrovata la bomba. In particolare sono state oltre 3mila le persone fatte allontanare dalle proprie abitazioni, così da consentire le operazioni di messa in sicurezza da parte degli artificieri del VI Reggimento Genio Pompieri dell’Esercito Italiano.  Il Primo Cittadino di Monterotondo, Riccardo Varone, ha comunicato su Facebook l’esito delle operazioni.

Foto dalla Pagina Facebook ‘Protezione Civile Monterotondo’


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it