Connettiti con noi

Cronaca

Rapina un’anziano, che lo insegue: prima la zuffa, poi di nuovo la fuga: arrestato 22enne

Pubblicato

il

rapina in casa

Pensava di averla fatta franca, il 22enne che, insieme a un complice, il 12 maggio aveva rapinato un anziano di una preziosa catena d’oro. I due avevano organizzato tutto, prima l’hanno bloccato e poi aggredito. Ad aspettarli, l’auto già pronta per scappare. Tuttavia, non avevano fatto i conti con la tenacia della vittima che ha iniziato a seguirli. Pur non riuscendo a fermarli, l’uomo è riuscito a prendere la targa della macchina e a scattare alcune foto. 

Leggi anche: Roma, approfittano della folla e scippano i turisti: 14 arresti in 48 ore

Le indagini

Dopo l’inseguimento del 12 Maggio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del IX Distretto Esposizione, sono riusciti a bloccare solo uno dei due rapinatori in un comprensorio di case popolari di via dei Papiri. L’altro, fuggitivo, non è stato trovato fino a Lunedì scorso. 

Ignorando, ancora una volta, la tenacia della vittima aggredita il ragazzo è stato incastrato da una fotografia scattata dall’uomo dopo l’aggressione. Nella foto sono ripresi i volti dei due. Un particolare decisivo per le indagini degli agenti. 

L’arresto

In seguito alle approfondite indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, Lunedì scorso i poliziotti dello stesso Distretto, sono riusciti ad identificare e bloccare il 22enne. Hanno dato quindi esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale. Il ragazzo è gravemente indiziato del reato di rapina aggravata in concorso.

La rapina

In via Ignazio Silone, i due ragazzi, rispettivamente di 26 e 22 anni, avevano fermato e aggredito un anziano di 65 anni. Il più grande, un cittadino ungherese già con precedenti, gli ha strappato dal collo una collana d’oro per poi scaraventarlo, violentemente, a terra. Una volta compiuto il fatto, ad aspettarlo il suo complice. Il ragazzo, italiano, di 22 anni

Immediatamente dopo la loro fuga, la vittima è riuscita a rialzarsi e ha iniziato a seguirli ingaggiando anche una colluttazione. Nella zuffa il 65enne ha avuto la peggio ma nonostante questo, ha sia a intravisto e segnato la targa dei rapinatori, sia scattato una fotografia ai due. Materiale importantissimo per le indagini degli agenti. 

Leggi anche: Roma, ondata di rapine in strada nelle ultime ore: il bollettino dei controlli

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy