Connettiti con noi

Cronaca

Roma, animalisti dicono no ai fuochi d’artificio: “Siamo in piena crisi, fermate tutto”

Pubblicato

il

Fuochi d'artificio

“Si fermino i fuochi d’artificio”. Questa la richiesta di animalisti e ambientalisti che, vista la drammatica situazione della Capitale causa incendi, chiedono l’immediata sospensione del Campionato Italiano di Fuochi d’Artificio. “Tutto questo crea solo un ulteriore danno, siamo già in piena crisi”. 

Leggi anche: Incendi Roma, 400 incendi in 48 ore: mancano acqua e risorse. La città non ce la fa da sola

L’appello degli animalisti 

Vista l’emergenza incendi e le conseguenze che la Capitale è costretta ad affrontare, per gli animalisti questo appello è il minimo che possano fare. “Siamo in piena crisi idrica e di siccità, tutto questo recherebbe ulteriore danno alla fauna selvatica già messa duramente alla prova in questi giorni”. 

“Chiediamo che l’iniziativa del Campionato Italiano di Fuochi D’Artificio del Municipio Roma IX di Castel Romano venga sospesa nell’immediato , vista l’emergenza idrica e di siccità” –  dichiara il responsabile dell’associazione Attivisti Gruppo Randadi, Ivan Mazzone – “Chiediamo il vostro intervento appellandoci alla Deliberazione 15 maggio 2020, n. 270 L.R. 39/2002 art. 64 comma 5 – Approvazione del “Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi – Periodo 2020-2022.”

La manifestazione, “Stelle di Fuoco”, dovrebbe iniziare Venerdì fino a Domenica nei giorni: 1, 2, 3 Luglio e 8, 9, 10 Luglio con i fuochi più famosi d’Italia. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy