Connettiti con noi

Cronaca

L’incubo dei turisti a Roma: accerchiati, sgambettati e derubati durante le escursioni

Pubblicato

il

Roma, incubo per i turisti

Roma. Vivere la Capitale non è per nulla facile. Ogni giorno. E questo, non soltanto per coloro che vi risiedono in modo fisso, con affetti, amici e parenti. Ma anche (e soprattutto) per i turisti inconsapevoli dei continui pericoli. Sono loro il target preferito delle rapine in strada: felici, inconsapevoli, disorientati dal traffico, dalla giungla urbana e inconsapevoli delle dinamiche che si innescano sui mezzi di trasporto. 

Gli arresti delle ultime ore: turisti vittime delle rapine

Proprio nelle ultime ore, infatti, i Carabinieri della Stazione Roma Macao hanno arrestato in flagranza di reato due cittadini tunisini. Si tratta di due soggetti che sono entrambi senza fissa dimora di 18 e 19 anni. Parallelamente hanno denunciato a piede libero anche un 17enne tunisino. Sono tutti gravemente indiziati di aver rapinato un turista, 36enne irlandese, in zona Castro Pretorio.

Leggi anche: Roma, due turisti fermano i Carabinieri vicino a Termini: «Aiutateci ci hanno rapinato»

Sgambettato e aggredito

I tre individui hanno agito in simultanea. Dopo aver avvicinato la vittima con discrezione, l’hanno sgambettata di soppiatto, facendola cadere a terra. Poi, gli hanno poi sottratto lo smartphone che custodiva nella tasca dei pantaloni, dandosi immediatamente alla fuga per le vie limitrofe. In quel momento, i Carabinieri stavano transitando nella zona ed hanno avvertito le urla del 36enne.

La fuga e l’arresto

Immediato è stato l’intervento dei militari, che si sono metti sulle tracce dei tre connazionali riuscendo a bloccarli dopo breve fuga. Hanno recuperato la refurtiva e l’hanno consegnata alla vittima. Il minore è stato accompagnato presso una casa famiglia mentre i due maggiorenni, arrestati, sono stati portati e trattenuti in caserma fino all’udienza presso il Tribunale di Roma, dove l’arresto è stato convalidato.

Accerchiata sull’autobus e derubata

Poco dopo, invece, i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia sono intervenuti in via del Corso dove hanno bloccato tre nomadi. Tre individui: una 33enne, una 24enne e una 14enne. Anche in questo caso, la vittima era a Roma per turismo e vacanza. 

Una turista, 32enne bulgara, nello specifico, che ha denunciato di essere stata derubata a bordo del bus Atac linea 40. Secondo la sua testimonianza, la vittima sarebbe stata accerchiata dalle tre donne che le hanno poi sfilato abilmente il portafogli dalla borsa. Ma anche in questo caso, grazie all’intervento dei militari, le tre donne sono state raggiunte ed arrestate, mentre la refurtiva è ritornata in possesso della vittima. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy