Connettiti con noi

Cronaca

Un romano su tre non paga la Tari: la Corte dei conti indaga sul Comune

Pubblicato

il

Roma, numerose le novità in arrivo nella Capitale dall'arte alle letteratura arrivando al settore della ristorazione e dell'abbigliamento

Il procuratore regionale del Lazio, Pio Silvestri, ha dichiarato l’intenzione di avviare un’inchiesta contabile con il fine di capire se l’amministrazione capitolina abbia sprecato risorse. Se così fosse, non si sa bene a chi potrebbe ricadere la colpa, se ai dirigenti, alla politica o a chi altro. Silvia Scozzese, assessore al Bilancio, ha parlato di un “equivoco amministrativo che incide particolarmente sul bilancio pubblico, non ancora quantificato”. La Corte dei conti, a tal proposito, sta verificando. 

Leggi anche: Rifiuti a Roma: tante discussioni ma la situazione non cambia, peggiora

Si partirà con l’acquisizione della documentazione in Campidoglio 

Per accertare l’eventuale spreco di risorse e i probabili colpevoli, il primo passo su cui si punterà sarà la verifica della documentazione in Campidoglio. Quindi i pm puntano a tutti i documenti dell’assessorato, partendo da importi, resoconti, elenchi di morosità, e via dicendo. Scozzese ha poi fatto cenno a “differenze fra multe accertate e multe riscosse”, spiegando come “la riscossione sia un problema endemico della capitale”. 

La tassa dei rifiuti in questo momento è “decisiva”, questa vale 1,62 miliardi di accantonamenti in bilancio. I pm dovranno cercare di risolvere il problema partendo dalle negligenze di Roma Capitale. 

Leggi anche: Follia al supermercato Conad, la titolare contro le dipendenti: “Voglio il nome di chi ha il ciclo sennò gli calo le mutande”

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy