Connettiti con noi

Cronaca

Nuovo decreto, tutte le misure: adesso anche per prendere un caffè al bar serve il Super Green Pass

Dalle palestre alle terze dosi, ecco cosa cambia con il nuovo decreto. Niente discoteche fino al 31 gennaio

Pubblicato

il

Mario Draghi in conferenza stampa che presenta il Decreto Aiuti

Nuove misure in arrivo per gli italiani, nuove regole a cui attenersi in vista delle festività per arginare la diffusione del virus ora che la variante Omicron continua a circolare e a preoccupare per la sua contagiosità. Stamattina la cabina di regia con il Premier Mario Draghi, nel pomeriggio la riunione del Consiglio dei Ministri e le prime bozze di quello che è stato definito il Dl Festività. Dall’obbligo della mascherina (anche) all’aperto alla durata del Green Pass, almeno fino a quando l’emergenza non sarà rientrata bisognerà fare i conti con ulteriori restrizioni perché la pandemia, purtroppo, non si può dire ancora sconfitta.

Nuovo Decreto Festività 23 luglio 2021: cosa cambia, eventi per il 31 dicembre 2021

Il provvedimento recepisce le misure che erano state discusse in precedenza in cabina di regia. Mascherine all’aperto, FFP2 al chiuso, diminuzione della durata del Green Pass e dell’intervallo per la terza dose, tamponi al chiuso per chi non ha ancora fatto la terza dose. Queste alcune delle novità per contrastare la diffusione della variante Omicron del Coronavirus. Riguardo il Green Pass, la sua durata sarà diminuita da nove a sei mesi, a partire dall’1 febbraio 2022.

Palestre e musei: cosa cambia col nuovo Decreto

Novità anche per palestre, musei, luoghi di cultura, piscine, sale gioco, centri termali e centri benessere: stando alla bozza l’accesso sarà consentito solo con il Super Green Pass, solo quindi a chi è vaccinato o guarito dal virus. Da quest’obbligo, però, sembrerebbero essere esclusi i minori di 12 anni e i soggetti che non possono vaccinarsi per motivi di salute. 

Super Green Pass anche per consumare al bancone nei bar

Al momento per consumare al bancone nei bar e nei ristoranti non serve mostrare il Super Green Pass, ma a quanto pare con il nuovo Decreto la certificazione verde ‘rafforzata’ servirà anche in questo caso, per bere un caffè o mangiare un tramezzino, e sarà necessario fino al 31 marzo, data della fine dello stato d’emergenza. 

Quanto dura il Green Pass e quando fare la terza dose? Le novità del nuovo Decreto

Il Green Pass, con il nuovo decreto, dal 1° febbraio durerà 6 mesi, mentre la terza dose verrà fatta, appena l’Aifa approverà, dopo 4 mesi dall’ultima somministrazione. Mascherine, poi, obbligatorie in tutta Italia fino al 31 gennaio, aldilà della fascia di colore in cui si trovano le singole Regioni. Mascherine Ffp2, invece, saranno indispensabili per assistere a un evento sportivo. Ma anche per andare al cinema, ai teatri o sui mezzi di trasporto. 

Discoteche e sale da ballo chiuse fino al 31 gennaio

“Sospendiamo fino al 31 gennaio attività discoteche, sale ballo o attività assimilabili”: l’annuncio è stato dato in conferenza stampa dal Ministro Speranza.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy