Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Obbligo di Green Pass fino al 15 giugno 2022? Le ultime news sul certificato verde

Pubblicato

il

Green Pass e dove serve a Pasqua e Pasquetta

Da mesi, ormai, non si fa altro che parlare del Green Pass, di quel certificato verde nella sua versione ‘base’ (che si può ottenere anche con un tampone negativo) o ‘rafforzata’ (con vaccino o guarigione) ormai indispensabile per ‘partecipare’ alla vita sociale. Sì, perché da settimane anche solo per consumare un caffè al bancone è necessario mostrare il documento, così come serve per una piega dal parrucchiere o il ritiro della pensione alle poste. Tra non poche polemiche e proteste di chi urla alla dittatura, presto forse il Green Pass verrà eliminato.

Leggi anche: Capienza stadi al 100% da marzo 2022? Le ultime notizie e indiscrezioni: il calendario delle riaperture

Quando verrà tolto il Green Pass? Le ultime news

E una data possibile potrebbe essere (ma non c’è nessuna ufficialità) quella del 15 giugno, quando terminerà l’obbligo vaccinale per gli over 50. D’altra parte il Governo, in questi ultimi giorni, ha messo a punto una road map con diverse scadenze e la normalità sembra essere sempre più vicina.  Dalla fine dello stato di emergenza all’obbligo delle mascherine all’aperto che non ci sarà più dall’11 febbraio (nei luoghi al chiuso dal 31 marzo), per non parlare poi della capienza negli stadi che potrebbe essere aumentata. Tutto questo sarà possibile perché la curva dei contagi sta scendendo velocemente, la pressione negli ospedali sta calando e sono sempre meno i ricoveri o i pazienti che necessitano della terapia intensiva, a dimostrazione che la campagna di vaccinazione ha funzionato (e sta funzionando). 

Leggi anche: Calendario riaperture fino al 15 giugno 2022: regole e novità in arrivo per mascherine, green pass, obbligo vaccinale e stato di emergenza

La road map: ecco quando riaprono le discoteche in Italia

Sono diverse le date da cerchiare in rosso sul calendario. Si parte l’11 febbraio, tra pochi giorni, quando potranno riaprire le discoteche: nei locali, è bene specificarlo, potrà entrare (e ballare) solo chi ha il Green Pass rafforzato, quello che si ottiene con la completa vaccinazione o la guarigione, e dovrà indossare la mascherina, tranne quando sarà in pista. Il limite di capienza non può superare il 75% all’aperto il 50% al chiuso.

Quando termina lo stato di emergenza e quando si tolgono le mascherine al chiuso?

Lo stato di emergenza scadrà il 31 marzo e, a quanto pare, il Governo non ha intenzione di prorogarlo. Ma questa data è da legare anche a un altro momento ‘storico’: l’eliminazione delle mascherine al chiuso. Dispositivi di protezione che dal prossimo 11 febbraio non saranno più necessari all’aperto. 

Scadenza obbligo vaccinale 

L’obbligo vaccinale per gli over 50 scadrà il 15 giugno e, molto probabilmente, in quella stessa data gli italiani diranno ‘addio’ al Green Pass. Al momento non è ancora nulla di certo, non c’è nessuna conferma, ma si tratta di ipotesi e indiscrezioni. Eppure, parole incoraggianti arrivano da Andrea Costa, sottosegretario alla Salute che ai microfoni di Serena Bortone, ospite a Oggi è un altro giorno, ha spiegato: “Dobbiamo avere la consapevolezza che siamo all’inizio di una nuova fase: così come gradualmente abbiamo introdotto tutta una serie di restrizioni, con la solita gradualità provvederemo ad allentarle”. Con la speranza che sia davvero la fine di un periodo tutto da dimenticare. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy