Connettiti con noi

News

Obbligo vaccinale, l’Austria è il primo Paese ad approvarlo in Europa: ecco come funziona

Pubblicato

il

La quarta dose di vaccino nel Lazio

Obbligo vaccinale: è ufficiale. Il parlamento austriaco ha approvato l’obbligatorietà del vaccino anti-Covid. Si tratta della prima volta in Europa e il dibattito è stato molto lungo, ma alla fine la maggioranza dei voti è stata raggiunta. Non solo: per incentivare chi ancora non ha effettuato nessuna vaccinazione, il Paese ha deciso di lanciare una lotteria nazionale con premi a partire da 500 euro.

Leggi anche: Coronavirus, lo studio dello Spallanzani: ‘Vaccini meno efficaci contro Omicron, adesso serve Sputnik’

Obbligo vaccinale, via ai voucher

Saranno stanziati ben 400 milioni di euro per quei comuni che hanno la più alta percentuale di immunizzati. L’Austria conta una percentuale di popolazione pienamente vaccinata pari al 72%, ma il Parlamento sta preparando una legge per rendere quel numero ancora più alto. Infatti sarà il primo Stato europeo a rendere il vaccino contro il Covid-19 obbligatorio per legge. Queste le parole del cancelliere Karl Nehammer: «Cosa si vince con la lotteria dei vaccini? Voucher!» Ha infatti spiegato che l’intenzione è quella di premiare i cittadini che si sono vaccinati. I cittadini riceveranno un biglietto per ogni dose ricevuta fino a un massimo di 3 per chi ha effettuato anche il booster. Ci sarà 1 possibilità su 10 di vincere un voucher, non è stato però specificato cosa si potrà acquistare con esso. Queste manovre, messe in atto dall’Austria, sono tutte effettuate nella speranza di evitare il quinto lockdown.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy